Schede Grafiche

Nvidia Titan RTX disponibile. Qualcuno ce l’ha già, l’ha messa sotto liquido e l’ha testata

La Nvidia Titan RTX è disponibile a 2699 euro sul sito di Nvidia da qualche ora, dopo la presentazione ufficiale avvenuta all’inizio del mese. La Titan RTX è una scheda video basata su architettura Turing che si rivolge a ricercatori impegnati nel campo delle intelligenze artificiali, deep learning, data scientist e creatori di contenuti.

La nuova portabandiera di casa Nvidia non nasce per il gaming – e francamente dato il prezzo non è un acquisto consigliabile in tal senso – ma potenzialmente dovrebbe essere in grado di gestirlo. Con 4608 CUDA core, 576 Tensor core, 72 RT core e ben 24 GB di memoria GDDR6 dovrebbe essere in grado di sorpassare agevolmente la RTX 2080 Ti.

Ed è proprio quello che ha voluto capire un appassionato, tra i primi a ricevere la scheda. La nuova Titan RTX è stata provata con il popolare benchmark 3DMark. Il fortunato possessore, un utente Twitter con nickname “Death”, non si è però limitato a inserire la scheda nel sistema a testarla. Ha infatti rimosso il dissipatore originale per installare un sistema di raffreddamento a liquido BYSKI – dotato di un LCD per vedere frequenze, temperature e tensioni – e overcloccare la scheda.

La GPU è stata portata dai 1770 MHz di boost a 2070 MHz e la memoria da 1750 MHz a 2025 MHz. Questo ha permesso di aumentare le prestazioni e portare il bandwidth a 778 GB/s rispetto ai 672 GB/s garantiti dalle specifiche di riferimento. In 3DMark Firestrike la nuova nata di Nvidia ha raggiunto un punteggio generale di 31.862 punti e un punteggio grafico di 41.109 punti.

Una RTX 2080 Ti overcloccata a 2175 MHz sul core e 2025 MHz sulla memoria produce 39.958 punti, quindi la differenza non è così ampia. C’è da dire però che l’overclock della RTX 2080 Ti è superiore, mentre la Titan RTX può godere di un maggior numero di CUDA core. Perciò, numeri (e logica) alla mano, se stavate pensando di acquistare la Titan RTX per avere migliori prestazioni in gaming, non fatelo: non è una scheda nata per tale scopo, ha un prezzo doppio rispetto alla RTX 2080 Ti e le prestazioni non sono tali da giustificare il maggior investimento.

Ovviamente sono considerazioni a cui si arriva anche guardando le fredde specifiche tecniche, ma è comunque interessante vedere dei test, in modo da farsi un’idea ancora più completa sulla nuova Titan.