Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Rise of the Tomb Raider, The Division e The Witcher 3

Pagina 5: Rise of the Tomb Raider, The Division e The Witcher 3
Test della Radeon RX 470, nuova scheda video di AMD con GPU Polaris 10 pensata per giocare in Full HD.

Rise of the Tomb Raider

tombraider fps
tombraider frot
tombraider ftoa
tombraider ftor
tombraider smoothness

La Radeon RX 470 soddisfa le attese: offre frame rate giocabili con qualità alta e anti-aliasing.

L'uso delle DX12 in Rise of the Tomb Raider non aiuta AMD così tanto come in altri titoli. La RX 480, tuttavia, non è molto staccata dalla GTX 1060 e i 56 FPS medi della RX 470 con SMAA attivi sono un ottimo risultato. C'è un bel salto rispetto alle soluzioni basate su architettura GCN di prima generazione.

La Patch #7 ha attivato asynchronous compute per le GPU GCN 1.1 e questo spiega perché la R9 380 è il 21% più veloce della R9 280X. È un tipo di differenza che finora avevamo visto solo nei giochi DX 12 – controllate Hitman e AotS.

The Division

division fps
division frot
division ftoa
division ftor
division smoothness

La leadership della Radeon RX 480 sulla RX 470 è del 14% in The Division. La scheda tiene il passo della GeForce GTX 1060 e batte la più costosa GeForce GTX 970.

The Witcher 3

witcher fps
witcher frot
witcher ftoa
witcher ftor
witcher smoothness

I nostri ultimi test mostrano che la Radeon RX 480 ha il 17% di vantaggio sulla RX 470, cosa che permette di superare facilmente la R9 380 e la GTX 960. Raddoppia quasi le prestazioni della Radeon R9 280X, basata sulla GPU Tahiti.

Il grafico sulla fluidità permette di illustrare perché le schede da 2 GB faticano così tanto: troppa poca memoria causa picchi rilevanti nei primi 40% circa della sessione di test. Il frame time è molto chiaro e illustra, allo stesso tempo, i frame time alti/di picco della R9 280X.