Schede madre

Consumi, temperatura ed efficienza

Pagina 6: Consumi, temperatura ed efficienza

Con il 1950X, la ASRock X399M offre buoni risultati in idle e durante i test della GPU, tuttavia risulta il 6,4% peggiore della Taichi quando la CPU è al massimo o durante i carichi medi. Le temperature del radiatore sono confrontabili con quelle misurate sulla Gigabyte e sulla Taichi, tuttavia il Vreg della X399M si trova a 25 °C in più rispetto a quello della sorella maggiore. Queste preoccupazioni ci accompagnano durante l’installazione del 2990WX, processore dai consumi decisamente maggiori.

Il 2990WX ha infatti un consumo dichiarato di 250 W, e caricarlo con gli Small FFT di Prime95 porta i consumi del sistema ad un totale di 404 W, il 50% in più del 1950X. Queste percentuali si trasferiscono agli stress test combinati e alla media generale delle misurazioni, dimostrando come serva un alimentatore da almeno 800 W per poter spingere al massimo tutta la configurazione.

Dando di nuovo uno sguardo alle temperature, i Threadripper 2000 arriveranno sempre al limite di 67,8 gradi prima di ridurre la frequenza di boost del processore. Tenendo a mente questo comportamento, entrambe le schede ASRock sono arrivate a livelli simili prima di ridurre la frequenza e assestarsi sui 3100 MHz. Il lato negativo qui sono le temperature del regolatore: 87 °C sopra la temperatura ambientale significa che stiamo spingendo veramente al limite la scheda nella configurazione attuale. Questo è sicuramente un aspetto da tenere a mente quando si vuole assemblare un sistema con la X399M.

L’efficienza è uno dei punti deboli di questa piattaforma e sorprendentemente i dati del 1950X sono simili su tutte le schede. Sfortunatamente la X399M fa registrare consumi abbastanza elevati con il sistema a pieno carico, tuttavia sono valori comunque vicini a quelli delle altre schede. Con il 2990WX i consumi non possono che salire, e dal punto di vista dell’efficienza il 1950X risulta migliore, complice anche il fatto che la CPU a 32 core non brilla particolarmente nei test. Con questa configurazione la X399M Taichi si comporta leggermente meglio della Fatal1ty grazie al vantaggio di potenza e prestazioni.