Case e PC Completi

Roxxy, il primo vero sexy robot

Roxxxy, il primo robot a luci rosse, ha fatto il suo debutto a Las Vegas, a pochi passi dai padiglioni dove si tiene il CES, l’esposizione di prodotti elettronici più famosa del mondo. Questo robot vuole simulare una persona vera, ma di certo ha più del mondo dei sogni che di quello reale. 

Il volto di Roxxy, nella versione base.

Douglas Hines, rappresentante dell’azienda che lo produce, ha voluto specificare che “non può passare l’aspirapolvere né cucinare, ma può fare praticamente qualsiasi altra cosa vogliate, se capite cosa intendo”.

Roxxxy è programmata per ascoltare e chiacchierare, reagire al contatto, e persino andare a dormire. “Vogliamo replicare una vera personalità“, ha detto Hines.

Questo robot è stato presentato ad una fiera di prodotti per adulti (e dove altrimenti?), ed offre un discreto concentrato di tecnologia. Lo scheletro permette movimenti complessi, e l’intelligenza artificiale sembra molto evoluta. Non può camminare da solo, ma c’è un cuore meccanico che pompa il liquido refrigerante dove serve. 

Roxxy a figura intera.

Ne esistono cinque modelli, per altrettanti tipi di personalità, dall’avventurosa alla timidona. Si possono scegliere anche tratti somatici, misure e colore dei capelli, e tra poco sarà disponibile anche modello maschile, Rocky.  

Roxxy usa una connessione Wi-Fi per aggiornarsi, ma anche per mandare email al suo amante, che può usare il computer per personalizzare la propria compagna elettronica.  

Roxxy costa dai 7000 ai 9000 dollari, ed è disponibile in Europa e Stati Uniti. Avrete notato che è mora; ma gli uomini non preferivano le bionde?