Schede madre

La prima iGPU di Intel: 810

Pagina 11: La prima iGPU di Intel: 810

Nel 1999, Intel migrò i suoi prodotti alla nuova interfaccia (Socket 370) e presentò una nuova famiglia di chipset, la serie 800. Il primo fu l'810, seguito poco dopo dall'810E e dall'810E2. La differenza chiave era che i modelli E supportavano un FSB più veloce di 133 MHz. Tutti e tre i chipset potevano gestire fino a 512 MB di SDRAM, ma l'FSB più veloce dell'810E e dell'810E2 permetteva di avere prestazioni più alte.

I chipset 810 furono i primi a integrare un chip grafico basato sulla GPU i740, che non ebbe molta fortuna. I produttori di motherboard a volte equipaggiavano l'iGPU dell'810 con una piccola quantità di memoria dedicata come frame buffer.

Dato che l'iGPU facilitava la riduzione dei costi, i chipset 810 divennero popolari nel settore mainstream. I giocatori però la evitavano, dato che non era particolarmente potente. Questi chipset non avevano inoltre connessioni AGP, in quanto tale connessione era occupata dalla GPU integrata.

Caratteristiche principali:

  • FSB a 133 MHz (1999)
  • Prima GPU integrata (1999)
  • PCI 2.2 (1999)
  • Memoria SDRAM PC133 (1999)

Processori di questo periodo:

  • Pentium III
  • Pentium II
  • Celeron
Pagina 11: La prima iGPU di Intel: 810

Indice