CPU

Consumi, temperature, OC e configurazione di prova


AMD Ryzen 5 2400G
Socket
AM4
Numero cores
4
Numero thread
8
Freq. Base CPU
3.6 GHz
Pagina 7: Consumi, temperature, OC e configurazione di prova

Consumi e temperature, in breve

Amiamo l’uso da parte di AMD della saldatura all’indio tra il die e il processore per i processori Ryzen. Con questi due nuovi modelli l’azienda ha interrotto la tradizione usando una pasta termica non metallica. L’azienda ci ha spiegato che è stato necessario per questioni di prezzo. Entrambe le CPU Raven Ridge hanno un TDP di 65W e i processori Ryzen, in genere, raggiungono una frequenza fino a 4 GHz, quindi non vediamo un impatto rilevante con la dissipazione del calore dal die all’heatspreader.

wraith stealth
Clicca per ingrandire

AMD offre in bundle il dissipatore Wraith Stealth. Questo dissipatore con cuore in alluminio è progettato per dissipare una potenza di 65W, quindi per un overclock pesante vorrete passare a un altro dissipatore più potente. Il progetto down-blowing, ovvero che soffia aria verso il basso, solitamente aiuta a portare maggiore flusso d’aria sui VRM della motherboard, un buon beneficio collaterale. Il dissipatore è privo di LED.

consumi temperatura 01
consumi temperatura 02

Gestire consumi e temperature, in un processore con una grafica integrata così potente, non è semplice. Alcune applicazioni stressano principalmente la CPU o la GPU, mentre altre spalmano il carico tra le due unità. Ci sono modi differenti per replicare questi ambienti e analizzare l’impatto, quindi abbiamo scelto di suddividere l’analisi di consumi e temperature in un articolo separato che pubblicheremo prossimamente. Per il momento abbiamo incluso alcune slide con un carico di lavoro gaming per darvi un’idea del consumo e della temperatura raggiunta durante un caso d’uso comune.

Overclocking

Overcloccare i processori è stato semplice. I core hanno risposto prontamente ai nostri sforzi e Ryzen 5 2400G è arrivato a 4 GHz con una vCore di 1,4V. Abbiamo inoltre regolato la tensione SoC, che alimenta memoria e grafica, portandola a 1,25V. Questo ci ha permesso di portare la GPU a 1555 MHz e spingere il data transfer della memoria fino a DDR4-3200 con timing 14-14-14-34. Abbiamo usato un Noctua NH-U12S SE-AM4 per i nostri test, quindi non abbiamo incontrato alcuna significativa sfida termica. Con lo stress test di AIDA – sia per la CPU che la GPU – abbiamo misurato 75 °C.

oc
Clicca per ingrandire

Avremmo potuto spingerci oltre, ma abbiamo dovuto bilanciare il nostro tempo con un overclock ragionevole, alla portata della maggior parte degli utenti. L’arrivo di firmware e driver grafici all’ultimo momento ci ha inoltre indotto a ripetere una serie di test e questo ci ha tolto tempo per una sessione di OC più approfondita.

Abbiamo testato i giochi sia a 720p sia a 1080p, ma purtroppo non abbiamo avuto tempo per fare test comparativi con l’impostazione UMA frame buffer attiva nel BIOS. Aumentare quell’impostazione vuol dire allocare maggiore memoria alla GPU Vega, sottraendola alla memoria di sistema totale. AMD dice che a 1080p permette di giocare con un livello di dettagli maggiore, senza però aumentare il frame rate. L’azienda aggiunge che un utente con 16 GB di memoria beneficerebbe dall’assegnarne 4 GB alla GPU.

Configurazione di prova e metodologia

Sistema di test e configurazione
Hardware MSI B350i Pro AC
AMD A10-9700, Ryzen 5 2400G, Ryzen 3 2200G
2x 8GB G.Skill FlareX DDR4-3200 @ 2400, 2699 e 3200

Intel LGA 1151 (Z370)
Intel Core i3-8100, Core i5-8400
MSI Z370 Gaming Pro Carbon AC
4x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200 @ 2400 e 2666

Intel LGA 1151 (Z270)
Intel Core i3-7100
MSI Z270 Gaming M7
2x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200 @ 2400

Tutto
EVGA GeForce GTX 1080 FE
1TB Samsung PM863
SilverStone ST1500-TI, 1500W
Windows 10 Creators Update Versione 1709 (10.0.16299.214)
Corsair H115i

Le APU Raven Ridge si comportano al meglio con Windows 10 Build 1709, quindi abbiamo aggiornato i sistemi di prova. L’ultima build di Windows aggiunge Multi-Plane Overlay, una funzione che offre un modo più efficiente per renderizzare i video e comporre le superfici. Inoltre offre altre novità che permettono di risparmiare energia. Di conseguenza i risultati di questa recensione non sono direttamente confrontabili con le precedenti.

amd ryzen (2)
Clicca per ingrandire

Per i test ci siamo avvalsi di una motherboard mini-ITX MSI B350i Pro AC e un kit di memoria 2 x 8GB G.Skill FlareX DDR4-3200. Abbiamo usato il dissipatore Wraith Stealth in bundle per testare giochi e applicazioni a impostazioni stock, e poi siamo passati al già citato dissipatore Noctua per l’overclock.