Periferiche di Rete

Modem router VX220-G2v e Range Extender RE505X, Il WiFi 6 secondo TP-Link | Recensione

L’ultimo report IDC Worldwide Quarterly WLAN Tracker pubblicato, Q4 2020 Final Release, ha eletto TP-Link come leader globale per i prodotti WiFi per il 10° anno consecutivo. Un riconoscimento che l’azienda cinese ha conseguito investendo nel reparto R&D e sviluppando, nel corso del tempo, prodotti innovativi e in linea con l’evoluzione del mondo tecnologico, tra i quali figurano i device compatibili con il recente standard WiFi 6, i sistemi Mesh e One Mesh. Il tutto cercando i migliori compromessi tra qualità, prezzo e prestazioni, cercando di rendere comuni standard innovativi e sempre più efficienti. Quest’oggi parliamo di una coppia di prodotti, il modem router VX220-G2v e il Range Extender RE505X, che sintetizzano i punti di forza che hanno fatto la fortuna di TP-Link.

Il logo che indica il supporto al protocollo IEEE 802.11ax-2021 (WiFi 6), così come mostrato dalla Wi-Fi Alliance

Cos’è il WiFi 6?

IEEE 802.11ax-2021 o 802.11ax è uno standard IEEE per le reti locali senza fili (WLAN). È il successore del 802.11ac ed è commercializzato come Wi-Fi 6 (2,4 GHz e 5 GHz) dalla Wi-Fi Alliance. È anche conosciuto come “High Efficiency Wi-Fi” per i miglioramenti complessivi dei client in ambienti particolarmente affollati di device. È progettato per operare in bande esenti da licenza tra 1 e 7,125 GHz, comprese le bande 2,4 e 5 GHz già in uso comune, nonché la banda molto più ampia di 6 GHz.

L’obiettivo principale di questo standard è migliorare il throughput-per-area in scenari ad alta densità, come uffici aziendali, centri commerciali e complessi residenziali. Una scelta strutturale, prioritaria rispetto al miglioramento nominale della velocità dei dati rispetto all’802.11ac, attestata intorno al solo +37%. Il miglioramento del throughput complessivo (su un’intera rete) è invece di circa +400%: da ciò la definizione di “High Efficiency”. Questo miglioramento si traduce anche in una latenza inferiore del 75%. Lo standard IEEE 802.11ax-2021/WiFi 6 è stato approvato il 9 febbraio 2021.

Vista laterale del TP-Link VX220-G2v

Modem router TP-Link VX220-G2v

Aperta la confezione, che include tutto il materiale necessario per l’installazione, il modem router Tp-Link VX220-G2v si presenta con un design sobrio e senza fronzoli. Si tratta di una linea che TP-Link ha adottato da qualche anno, probabilmente a partire dal TP-Link Archer VR1210v che potremmo indicare come “progenitore” del VX220-G2v. L’evoluzione principale, rispetto ai modelli passati, è rappresentata dalle dimensioni davvero limitate dell’apparecchio: soli 21,4 x 14,4 x 8 cm, un apparecchio davvero piccolo. La configurazione è molto semplice e richiede pochi minuti seguendo le istruzioni, che possono essere consultate anche inquadrando il codice QR presente sul manuale.

Per quanto riguarda il VX220-G2v, sul retro troviamo 4 porte LAN per connessioni cablate, 2 porte FXS per collegare telefoni IP e una porta USB 2.0 per il collegamento di adattatori 3G/4G da utilizzare come backup per restare sempre connessi. Infine la porta WAN permette di collegare il Modem Router alla linea Internet in uso. Il TP-Link VX220-G2v è compatibile con ogni tecnologia di connessione attualmente disponibile: R (ADSL), FR (EVDSL, VDSL, FTTC, FTTS) e Fibra F (FTTH), con collegamento in cascata a ONT fornito dal provider. Soprattutto il TP-Link VX220-G2v supporta il Wi-Fi 6, il nuovo standard wireless che assicura connessioni più veloci e stabili di tutti i dispositivi Wi-Fi.

Vista frontale del TP-Link VX220-G2v

Inoltre il modem router VX220-G2v supporta velocità wireless dual-band fino a 1.5Gbps (1201Mbps su 5GHz band; 300Mbps su 2.4 GHz). Il profilo 35b assicura velocità fino a 3 volte superiori rispetto alla VDSL classica, cercando di offrire un miglior servizio anche a coloro che scelgono di ricorrere a questa soluzione classica. Ciò significa che le prestazioni del TP-Link VX220-G2v sono ideali per le connessioni in Fibra-Rame (FR), poiché consente di raggiungere una velocità di connessione fino a 300Mbps. L’introduzione della nuova codifica 1024-QAM consente all’apparecchio di supportare ulteriormente la velocità della connessione fino a 1Gbps. Infine l’aggiunta della tecnologia G.Vector permette di ridurre le interferenze sulla linea DSL e ottenere connessioni più stabili. Considerata la popolarità delle connessioni FTTC con passante finale in rame in Italia, queste caratteristiche potrebbero da sole giustificare l’acquisto del VX220-G2v.

Ma non è finita qui: soprattutto per chi non è esperto di tecnologia o per persone che possano necessitare del supporto di terzi, segnaliamo la presenza del protocollo TR-069 del VX220-G2v. Si tratta di un protocollo dedicato alla gestione da remoto da parte degli ISP, che adotta soluzioni ottimizzate per i Service Provider con Agile Config e ACS, semplificando l’assistenza tecnica.

Guida all'installazione del TP-Link VX220-G2v

La nostra prova del TP-Link VX220-G2v

La prova che ho effettuato si è svolta in un ampio appartamento in periferia, difficilmente coperto da un solo modem router tradizionale e con numerosi device nelle vicinanze. La scelta è ricaduta su questo appartamento proprio per la cubatura superiore ai 100 mq e ai problemi rilevati in passati con altri dispositivi. L’appartamento è abitato da persone anziane e da un caregiver, quindi da soggetti che sono interessati a una soluzione affidabile e stabile nel tempo. Le principali sollecitazioni – e il consumo di banda – si concentrano nelle ore serali, quando sia la paytv che altri contenuti digitali (soprattutto streaming) – gravano sulle prestazioni della rete.

Bisogna sottolineare come il protocollo WiFi 6 ha subito mostrato i muscoli: il solo TP-Link VX220-G2v riesce a coprire gran parte dell’appartamento e, soprattutto, le zone giorno dell’abitazione. Ciò significa che, anche con il solo modem router, il miglioramento sia tale da poter coprire un’abitazione e soddisfare i bisogni di un nucleo familiare senza dover acquistare ulteriori device. Qualora non si voglia scendere a compromessi, però, è possibile ricorrere all’uso del TP-Link VX220-G2v con un prodotto aggiuntivo: è il caso del Range Extender RE505X, di cui parleremo più avanti.

Vista frontale e in piedi del TP-Link VX220-G2v

Le tecnologie OFDMA e MU-MIMO implementate nel TP-Link VX220-G2v assicurano un supporto granitico alle connessioni simultanee, uno dei maggiori problemi manifestatosi con l’adozione di istruzione e lavoro a distanza. Grazie anche alla tecnologia Beamforming, che sfrutta le due antenne interne Dual-Band del modem router per concentrare il segnale nei punti in cui si trovano i dispositivi connessi più “bandivori”, il VX220-G2v assicura la massima copertura possibile a prescindere dalla posizione all’interno dell’appartamento. Il Beamforming mostra le sue qualità proprio quando usato in un appartamento ampio e quando, usando più dispositivi contemporaneamente, gestisce con efficienza il consumo di banda. Se da una parte stiamo riproducendo un contenuto in streaming e dall’altra caricando un file di grosse dimensioni su WeTransfer, il TP-Link VX220-G2v gestisce con intelligenza e automaticamente quale operazione debba “consumare” di più ed essere eseguita con maggiore velocità.

Il TP-Link VX220-G2v è uno dei migliori modem router in commercio, particolarmente indicato per il supporto al protocollo WiFi 6 e per le ottime prestazioni. Il TP-Link VX220-G2v è già disponibile, al prezzo consigliato di 149,90 € (ma già si trova a prezzo leggermente ribassato). Se però doveste vivere in un’abitazione su più livelli, TP-Link ha voluto realizzare un prodotto dedicato all’estensione della copertura radio per l’intera casa e disegnato per affiancarsi proprio al VX220-G2v: il Range Extender RE505X.

Il RE505X subito dopo l'unboxing

Range Extender TP-Link RE505X

Il Range Extender TP-Link RE505X è l’ultimo range extender prodotto dall’azienda cinese. Come il TP-Link VX220-G2v, anche il RE505X supporta il protocollo WiFi 6. Ma, grazie alla sua flessibilità e semplicità, il TP-Link RE505X è il compagno ideale per qualsiasi router e soddisfa la vostra necessità di coprire più piani della vostra casa o un’eventuale spazio all’aperto.

La configurazione è, come da tradizione di TP-Link, molto semplice: per chi volesse usufruire subito dell’estensione di rete del RE505X è possibile ricorrere all’app TP-Link Tether, disponibile su AppStore e Google Play Store. La soluzione via app, anche se ottima per una configurazione veloce, non consente di accedere alle impostazioni più avanzate. Queste spaziano da informazioni e dati da “impallinati” a opzioni legate alla quality of life del prodotto, come nel caso della possibilità di disattivare i forti LED del Range Extender TP-Link RE505X. Presente l’ormai consueto tasto WPS per semplificare l’aggancio dei propri device al range extender. Inoltre il Range Extender TP-Link RE505X è anche compatibile con i router OneMesh, così da poter creare una rete mesh senza interruzioni e confusione da parte dei vari hardware.

Per darvi un'idea delle dimensioni delle antenne del RE505X

Interessante l’implementazione di una modalità “High Speed”: attraverso di essa il TP-Link RE505x sfrutta entrambe le bande per aumentare la velocità di trasmissione dati, così da ottimizzare il sostegno ad attività con elevato consumo di banda. i due test che abbiamo effettuato, in cui effettuavamo streaming HD da differenti piattaforme e provavamo il nuovo servizio di streaming di Microsoft per Xbox Game Pass, ci ha convinto positivamente.

Ma, qualora non vi fidiate dell’estensione senza fili, è possibile sfruttare la porta Gigabit Ethernet presente sul TP-Link RE505X per usare una connessione cablata. Completa l’offerta la modalità Access Point, che consente di portare il WiFi attraverso una linea cablata anche in stanze lontane dal router o di sfruttare eventuali reti integrate nelle pareti. Il TP-Link Range Extender RE505X è disponibile al prezzo consigliato di 79,90 € (occhio all’offerta a tempo, che lo propone a circa 30 € in meno).

Confezioni del TP-Link VX220-G2v e del RE505X

Verdetto

Il modem router TP-Link VX220-G2v è un ottimo prodotto, che si contraddistingue per un rapporto qualità/prezzo elevato e riconferma l’attenzione di TP-Link per l’introduzione di nuove tecnologie e di soluzioni inedite nella maggioranza delle abitazioni. Il Range Extender RE505X è, per natura intrinseca, un prodotto più conservativo e meno affascinante. Eppure entrambe le soluzioni ci hanno convinto per la loro solidità e le prestazioni granitiche. Se cercate device all’avanguardia e con una resa eccellente, a un prezzo accessibile, i prodotti TP-Link fanno per voi e vi consentono di “godervi” la nuova soluzione del WiFi 6.