CPU

TSMC potrebbe chiudere i rubinetti agli sconti ed aumentare i prezzi

Sembra che Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC) sia in procinto di eliminare gli sconti sui grossi volumi ai suoi maggiori clienti e, nel contempo, aumentare i prezzi in seguito alle eccessive richieste ricevute per i suoi servizi. Secondo quanto riferito, altri produttori di semiconduttori hanno fatto lo stesso negli ultimi mesi.

TSMC

Con l’aumento della domanda di personal computer, console da gioco, televisori, smartphone e altri dispositivi elettronici avanzati, è aumentata di conseguenza anche la domanda di tutti i tipi di chip. System On Chip all’avanguardia realizzati utilizzando tecnologie di produzione a 5nm e 7nm progettati per PC, console e telefoni sono accompagnati anche da un IC per la gestione dell’alimentazione, un chipset e/o un controller I/O che sono cruciali per il suo funzionamento e che sono realizzati utilizzando nodi maturi. Senza questi semiconduttori, è impossibile costruire prodotti reali, motivo per cui numerosi produttori di vari dispositivi si lamentano della carenza generale di componenti.

Anche i maggiori clienti di TSMC utilizzano il suo processo di fabbricazione più avanzato e solitamente alcuni di loro ricevono sconti per l’acquisto di wafer da 300mm. Gli sconti di TSMC erano già scesi sotto al 3%, ma il più grande produttore mondiale di semiconduttori ha deciso di sospendere gli sconti a partire dal prossimo anno – riferisce la Taiwanese Central News Agency.

TSMC tradizionalmente non commenta le informazioni non ufficiali riguardanti i suoi prezzi e non è chiaro se la società terminerà gli sconti a tutti i suoi clienti. Inoltre, non è certo se questo sia stato causato da una domanda eccessiva o da un aumento delle quotazioni dei prezzi da parte dei concorrenti di TSMC.

Negli ultimi mesi sono emerse numerose segnalazioni secondo cui la domanda di chip di base prodotti su wafer da 200mm ha superato l’offerta, motivo per cui aziende come United Microelectronics Corp. hanno dovuto aumentare i prezzi. Secondo la Central News Agency, UMC ha addirittura confermato l’aumento dei suoi prezzi.

TSMC e Samsung Foundry sono le uniche aziende in grado di offrire tecnologie di produzione all’avanguardia, come 5, 6 o 7 nm.  L’aumento dei prezzi di TSMC, UMC e altre fonderie influenzerà inevitabilmente i prezzi dei prodotti finali, sebbene resti da vedere quanto sarà significativo.

Ricordiamo che recentemente TSMC ha tenuto una cerimonia per l’inaugurazione del suo nuovo impianto di produzione presso il Southern Taiwan Science Park vicino a Tainan. La fabbrica dovrebbe iniziare la realizzazione in serie di chip utilizzando la tecnologia di processo N3 nella seconda metà del 2022.

Se cercate una buona scheda madre per la vostra nuova configurazione Intel, su Amazon trovate l’ASRock Z490 Extreme 4 a prezzo scontato.