Software

Windows 11, un trucco permette di occupare meno spazio su disco

Ci siamo, ormai manca davvero pochissimo al debutto di Windows 11 sul mercato e, nel caso voleste provare l’ultima build in anticipo, in questo articolo vi spieghiamo come fare. Una delle maggiori critiche verso l’attuale versione del sistema operativo di casa Microsoft, Windows 10, riguarda il gran numero di applicazioni preinstallate, che occupano spazio su disco e costringono tantissimi utenti a dovere disinstallare manualmente i software a cui non sono interessati.

Windows 11 sfondo

A quanto pare, la compagnia di Redmond ha pensato a un semplice trucco per migliorare la situazione. Infatti, in Windows 11 ci saranno meno applicazioni preinstallate anche se, come affermato da Steve Dispensa, VP of Enterprise Management presso Microsoft, in un video pubblicato sul canale YouTube Microsoft Mechanics, la società continuerà a proporrà modi per accedere in modo semplificato alle sue applicazioni e servizi, ma, invece di preinstallare i software, si limiterà a inserire dei collegamenti che, una volta avviati, effettueranno il download e l’installazione vera e propria.

Si tratta di un modo piuttosto intelligente per non occupare spazio sul dispositivo di archiviazione principale, nonché appesantire il sistema operativo con servizi in background non richiesti. Questo, secondo Dispensa, porterà a minori attività di aggiornamento, consumi e traffico di rete. Lo strategemma, combinato ai miglioramenti a livello di gestione delle risorse di cui vi abbiamo parlato più approfonditamente in questo articolo, consentirà agli utenti di percepire una maggiore reattività complessiva, a tutto vantaggio dell’esperienza utente.

Windows 11 widget

Ricordiamo che Microsoft ha recentemente reso disponibile una versione aggiornata della sua app PC Health Check, che permette di capire se il vostro sistema è pronto per Windows 11. L’ultima iterazione del popolare sistema operativo richiede processori che supportino TPM 2.0 e siano Intel Core di ottava generazione o AMD Ryzen seconda generazione o più recenti, con poche eccezioni. Oltre a ciò, il vostro PC ha bisogno di 64GB di spazio di archiviazione disponibile, almeno due core a più di 1GHz e almeno 4GB di memoria RAM.