Software

Xbox Game Bar integra finalmente il contatore degli FPS

Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per Xbox Game Bar, disponibile per chiunque usi Windows 10 versione 1809 (ottobre 2018) o più recente, direttamente nel Microsoft Store.

Xbox Game Bar è un layer integrato in Windows 10 che si attiva premendo il tasto “Windows” insieme al tasto “G” che dà accesso a una serie di funzionalità dedicate al gaming come l’acquisizione e la condivisione dello schermo, la ricerca di nuovi compagni di squadra con Ricerca per gruppo e le chat con gli amici di Xbox sulla console Xbox, dispositivi mobili e PC, tutto senza uscire dal gioco.

L’ultimo update amplia le funzionalità di questo interessante strumento a disposizione dei giocatori. Oltre al supporto agli obiettivi di gioco (achievement), introduce un contatore degli FPS (Frame Per Second) che consente di monitorare costantemente le performance del proprio sistema.

Con il May 2019 Update Microsoft aveva aggiornato la Xbox Game Bar con l’integrazione di Spotify, il supporto alla chat e uno strumento di ricerca che avrebbe dovuto rendere più facile trovare persone con cui giocare. Adesso arriva il contatore degli FPS, una funzionalità che in realtà avremmo voluto vedere da tempo, ma che evidentemente ha richiesto più tempo del necessario. Mike Ibarra, ex vicepresidente di Xbox Live, Xbox Game Pass e Mixer, pubblicò un tweet il 21 settembre scorso in cui dava conto delle imminenti novità.

L’indicatore degli FPS fa sì che l’Xbox Game Bar “entri in concorrenza” molti software di terze parti che hanno questa funzione, come Fraps o Afterburner. Saranno molti gli appassionati che vi si affideranno, d’altronde perché scaricare strumenti aggiuntivi quando Windows 10 integra un’utility che può fare tutto questo e molto di più (come mostrare l’uso di CPU, RAM e GPU)?

Windows Game Bar FPS

Sempre in tema di tenere sotto controllo le prestazioni, con l’aggiornamento di Windows 10 della primavera 2020 dovremmo vedere altre due novità direttamente nella scheda “Prestazioni” del Task Manager (Gestione Attività).

Per prima cosa il sistema ci segnalerà se il disco rigido installato all’interno del nostro computer è un SSD o un hard disk meccanico, mentre in secondo luogo sarà possibile vedere anche la temperatura della GPU. Probabilmente anche l’indicazione della temperatura della CPU troverà il suo spazio all’interno del Task Manager in futuro.

Come scritto in apertura, Xbox Game Bar è disponibile su Microsoft Store. Una volta installata l’ultima versione potete richiamarla nei titoli supportati premendo Win+G.