Tom's Hardware Italia
Android

Android 9 Pie su questi smartphone: la lista completa

Ecco gli smartphone che verranno aggiornati ad Android 9 Pie. Da Samsung a Huawei, passando per Honor, HTC, LG, Sony, ASUS, Xiaomi, scoprite se il vostro dispositivo riceverà l'ultima versione del sistema operativo Google.

Android 9 Pie è la nuova incarnazione del sistema operativo targato Google. La prima versione definitiva è stata rilasciata ad agosto per gli smartphone Pixel di prima e seconda generazione. Da quel momento, è partita la corsa all’aggiornamento da parte delle varie aziende produttrici. In queste settimane sono arrivati sul mercato alcuni dispositivi – come Sony Xperia XZ3 e Mate 20 Pro – basati già di default su Android 9, ma il vero punto di domanda riguarda ovviamente i prodotti più datati.

Alcune aziende hanno stilato una “roadmap” sulle tempistiche di aggiornamento dei propri smartphone, altre invece non hanno ancora fornito informazioni precise. Considerando dunque il numero molto elevato di dispositivi basati sul sistema operativo di Google, non è semplice riuscire a stilare un elenco preciso dei prodotti che riceveranno Android 9 Pie in via ufficiale.

Abbiamo dunque suddiviso i dispositivi per marchio, specificando i modelli per i quali la ricezione dell’update è stata già confermata dall’azienda produttrice. Tutti gli altri presenti nell’elenco sono stati inseriti sulla base di valutazioni legate alle specificità dei singoli dispositivi, considerando ovviamente la loro anzianità di mercato e il posizionamento nella strategia dei singoli brand.

Samsung

  • Galaxy S9 (confermato dall’azienda)
  • Galaxy S9 Plus (confermato dall’azienda)
  • Galaxy Note 9 (confermato dall’azienda)
  • Galaxy S8
  • Galaxy S8+
  • Galaxy Note 8
  • Galaxy Tab S3
  • Galaxy A8 2018
  • Galaxy A8 Plus 2018
  • Galaxy A6
  • Galaxy A6 Plus
  • Galaxy J8 2018
  • Galaxy J6 2018
  • Galaxy J4 2018

Android 9 Pie è già in fase di test per la gamma S9, e il rilascio della beta dovrebbe essere imminente. Dovrebbero rimanere fuori dall’aggiornamento i Galaxy S7 e S7 Edge. Il recente Galaxy Tab S4 è invece arrivato sul mercato già con l’ultima versione del robottino verde.

Samsung Galaxy Note 9

Huawei – Honor

  • P20 Pro (confermato dall’azienda)
  • P20 (confermato dall’azienda)
  • P20 Lite
  • Mate 10 Pro (confermato dall’azienda)
  • Mate 10
  • Nova 3
  • P Smart Plus
  • Honor 10 (confermato dall’azienda)
  • Honor Note 10
  • Honor V10 (confermato dall’azienda)
  • Honor 9
  • MediaPad M5 Pro
  • MediaPad M5
  • MediaPad M5 Lite

Al di là degli smartphone per i quali l’aggiornamento ad Android 9 è sicuro (come la gamma P20 o il Mate 10 Pro), ci sono alcuni dubbi su altri prodotti come Honor 9 e la gamma di tablet MediaPad M5. Per il primo, impossibile non ricordare il piccolo caso creatosi in merito all’update ad Android Oreo di Honor 8, di cui vi abbiamo parlato in altri articoli. Per i secondi invece non ci sono ancora indicazioni da parte di Huawei. Li abbiamo comunque inseriti nella lista, perché secondo noi saranno aggiornati.

Xiaomi

  • Mi Mix 2S
  • Mi Mix 2
  • Mi 8
  • Mi 8 SE
  • Mi 8 Explorer Edition
  • Redmi Note 5
  • Redmi Note 5 Pro
  • Mi Max 3
  • Mi A2
  • Mi A2 Lite

Difficile poter stilare una lista completa degli smartphone Xiaomi. L’azienda cinese ha a catalogo una miriade di dispositivi, peraltro spesso differenti a seconda dei mercati. Quelli che vedete elencati dovrebbero essere quelli certi di ricevere Android 9, ma in ogni caso avremo modo di aggiungere altri modelli non appena ci saranno notizie certe.

Nokia

  • Nokia 8 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 8 Sirocco (confermato dall’azienda)
  • Nokia 3 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 3.1 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 5 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 5.1 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 6 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 6.1 (confermato dall’azienda)
  • Nokia 6.1 Plus (confermato dall’azienda)
  • Nokia 7 Plus (confermato dall’azienda)

Nel caso di Nokia, ci sono pochi dubbi. Come vi abbiamo raccontato in un precedente articolo, è stata HMD Global stessa ad annunciare tutti i modelli che verranno appunto aggiornati ad Android 9 Pie.

OnePlus

  • OnePlus 6 (confermato dall’azienda)
  • OnePlus 5T (confermato dall’azienda)
  • OnePlus 5 (confermato dall’azienda)
  • OnePlus 3T (confermato dall’azienda)
  • OnePlus 3 (confermato dall’azienda)

Anche in questo caso, è intervenuta direttamente l’azienda cinese. L’aggiornamento ad Android 9 Pie è stato annunciato per OnePlus 3 e 3T, per cui arriverà anche nei modelli successivi. In attesa ovviamente di conoscere l’attesissimo OnePlus 6T, che verrà presentato tra qualche giorno e che dovrebbe essere basato di default sulla nuova versione del sistema operativo Google.

Sony

  • Sony Xperia XZ1 (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XZ1 Compact (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XZ2 (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XZ2 Compact (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XZ2 Premium (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XZ Premium (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XA2 (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XA2 Ultra (confermato dall’azienda)
  • Sony Xperia XA2 Plus (confermato dall’azienda)

Alcuni smartphone Sony hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android 9 proprio in questi giorni. È il caso, ad esempio, di Xperia XZ2 e XZ2 Compact, come vi abbiamo raccontato in un precedente articolo. Per gli altri della lista, il roll-out partirà da novembre, come annunciato dalla stessa azienda giapponese.

Motorola – Lenovo

  • Moto Z3 (confermato dall’azienda)
  • Moto Z3 Play (confermato dall’azienda)
  • Moto Z2 Play (confermato dall’azienda)
  • Moto Z2 Force Edition (confermato dall’azienda)
  • Moto G6 (confermato dall’azienda)
  • Moto G6 Plus (confermato dall’azienda)
  • Moto G6 Play (confermato dall’azienda)
  • Moto X4 (confermato dall’azienda)
  • Moto E5 Play (confermato dall’azienda)
  • MotorolaOne (confermato dall’azienda)
  • Lenovo Z5
  • Lenovo S5

Facile stilare la lista per gli smartphone della serie Moto, visto che l’annuncio è arrivato direttamente dall’azienda. Diversa invece la situazione per i modelli a marchio Lenovo, in alcuni casi neanche commercializzati in Europa. Z5 e S5 dovrebbero comunque ricevere Android 9 Pie senza particolari problemi.

ASUS

  • ASUS ZenFone 5Z
  • ASUS ZenFone 5
  • ASUS ZenFone 5 Lite
  • ASUS ZenFone Max Pro M1
  • ASUS ROG Phone

Per quanto riguarda ASUS, regna ancora l’incertezza. L’azienda taiwanese non ha infatti rilasciato una roadmap precisa, per cui abbiamo inserito nella lista i modelli che, salvo situazioni particolari, riceveranno certamente Android 9 Pie. È molto probabile comunque che l’elenco si allarghi.

LG

  • LG G7 ThinQ (confermato dall’azienda)
  • LG V30 (confermato dall’azienda)
  • LG V35 ThinQ (confermato dall’azienda)
  • LG Q8 (2018)
  • LG Q7
  • LG K8 (2018)
  • LG K10 (2018)
  • LG G6

Poco da aggiungere sui top di gamma LG di quest’anno, che certamente riceveranno Android 9. I restanti smartphone della lista non sono stati confermati dall’azienda, ma riteniamo che verranno aggiornati. Menzione a parte per il G6, il modello di fascia alta dello scorso anno. Anche qui non c’è un annuncio ufficiale, ma a meno di problematiche particolari, potrà beneficiare anche lui della nuova versione del robottino verde.

HTC

  • HTC U12 Plus
  • HTC U12 Life
  • HTC U11
  • HTC U11 Plus
  • HTC U11 Life

Anche in questo caso, tutto tace da parte dell’azienda. I modelli che vedete elencati sono quelli che verranno certamente aggiornati ad Android 9. Ovviamente, non è escluso che l’elenco possa allargarsi, staremo a vedere nei prossimi mesi.

Continueremo ad aggiornare costantemente questo articolo. Non abbiamo incluso una sezione per Google, visto che i Pixel di prima a seconda generazione possono godere di Android 9 ormai da agosto, mentre i nuovi Pixe 3 e 3 XL sono arrivati sul mercato con già a bordo la nuova versione del sistema operativo.

Con l’aggiornamento ad Android 9 Pie, il Galaxy A8 2018 diventa uno smartphone ancora più appetibile (4 GB di RAM, display AMOLED), anche perché è possibile acquistarlo attraverso Amazon a 290 euro, rispetto ai 529 euro richiesti di listino. Lo trovate a questo link.