Android

Android, Project Treble può ridurre la frammentazione?

Google potrebbe aver trovato il modo di ridurre la frammentazione di Android. Grazie a "Project Treble", l'azienda di Mountain View vuole infatti rendere il proprio sistema operativo modulare. L'intenzione è quella di separare il framework dell'OS dal codice hardware specifico di ogni dispositivo.

Project Treble introdurrà una "vendor interface" su cui si baserà il framework Android. In questo modo il sistema operativo girerà autonomamente con il vantaggio di poter snellire il processo di aggiornamento. Infatti il sistema Android potrà essere aggiornato separatamente dal resto del terminale evitando così di dover convertire e adattare il codice ad ogni dispositivo in circolazione.

android treble 02
Come cambierà il framework con Project Treble

Leggi anche: Tutte le novità di Android 7 Nougat

L'attuale processo di aggiornamento prevede diversi step prima di poter approvare il rilascio di un update. Prima di tutto i produttori di System on a Chip, come Qualcomm e Samsung, devono rilasciare i vari driver compatibili con il nuovo sistema e verificarne il funzionamento. In seguito i vari OEM devono provvedere alla conversione della release Android per adattarla alle proprie esigenze ed in seguito gli Operatori Telco apportano le ultime modifiche.

In teoria Project Treble dovrebbe andare a eliminare almeno il primo step, riducendo quindi l'incidenza dei fornitori hardware. Purtroppo il collo di bottiglia restano sempre gli OEM a causa delle loro forti personalizzazioni. Se invece si adottasse un sistema Vanilla, basato sulla release software di Google senza alcuna modifica, il processo di aggiornamento potrebbe procedere addirittura di pari passo con i vari Nexus e Pixel.

android update process
L'attuale processo di aggiornamento di Android

Leggi anche: Android O, tutto quello che vorremmo sulla prossima versione

Allo stato attuale l'aggiornamento software, come è facile intuire, è un processo lungo e dispendioso. Considerando la mole di dispositivi in commercio, tutti caratterizzati da diverso hardware, non ci sorprende sapere che molti produttori rinuncino ad aggiornare i propri terminali. In altri casi, ci si trova davanti a lunghe sessioni di beta test prima del rilascio di una nuova versione dell'OS del robottino sui vari terminali.

Il rilascio ufficiale di Project Treble è previsto con l'arrivo di Android O. La funzionalità è in fase di test con le developer preview e sicuramente verranno rilasciate maggiori informazioni durante le conferenze del Google I/O 2017.


Tom's Consiglia

La nuova versione del sistema operativo Android arriverà per tutti gli attuali top di gamma presenti in commercio tra cui anche il Samsung Galaxy S8