Tom's Hardware Italia
Apple

Apple Pay, da oggi il supporto si estende anche a Intesa Sanpaolo

Da oggi, tutte le carte di credito, le carte prepagate e le carte di debito XME Card del gruppo Intesa Sanpaolo sono compatibili con il servizio Apple Pay.

Intesa Sanpaolo ha annunciato che da oggi tutti i suoi clienti potranno usufruire del sistema di pagamento Apple Pay. Il servizio è disponibile su tutte le carte di credito, sulle carte prepagate e sulle carte di debito XME Card emesse dal gruppo.

Apple Pay permette – dopo aver collegato la propria carta – di effettuare pagamenti appoggiando il proprio iPhone o Apple Watch a un POS contactless. Le transazioni rapide e sicure vengono effettuate tramite Touch ID o Face ID, ossia dopo il riconoscimento dell’impronta digitale o del volto.

La procedura di inserimento della carta di credito è semplicissima. Da iPhone, è sufficiente aprire l’applicazione Wallet e aggiungere la carta desiderata seguendo i passaggi indicati. Se si vuole configurare lo smartwatch, bisognerà aprire l’app Apple Watch dallo smartphone e cliccare su Wallet e Apple Pay. Basterà accedere a questi ultimi anche nel caso si voglia utilizzare un Mac o un iPad. Il servizio è disponibile a partire da iPhone 6 e modelli successivi. La configurazione può avvenire anche attraverso l’applicazione dell’istituto bancario.

La banca che, in Italia, conta il maggior numero di clienti si apre dunque a soluzioni innovative per semplificare le operazioni di tutti i giorni. Un grande passo in avanti verso i pagamenti in mobilità dato che i clienti Intesa Sanpaolo – così come quelli Unicredit – sono attualmente esclusi dal servizio Google Pay, arrivato in Italia lo scorso settembre.

iPad Pro 2018 da 11 pollici è disponibile a 899 nella versione da 64 Gigabyte di memoria solo Wi-Fi sul sito ufficiale. Lo trovate a questo link.