Smartwatch

Galaxy Watch Active 2, Samsung annuncia la misurazione della pressione sanguigna

Lo smartwatch Galaxy Watch Active 2 sarà presto in grado di misurare la pressione sanguigna. La notizia arriva direttamente da Samsung che ha annunciato di aver ottenuto il via libera dal Ministero della Salute sudcoreano per l’utilizzo di tale funzione sui dispositivi compatibili.

L’applicazione Health Monitor – riconosciuta come Software as a Medical Device (SaMD) – permetterà agli utenti di avere maggiori informazioni sul proprio stato di salute. Fermo restando che – come sempre specificato – questi strumenti non si sostituiscono in alcun modo ai dispositivi medici professionali e a una consulenza di un medico specialista.

Samsung ha condiviso un video mostrando il suo funzionamento. Per far sì che la misurazione sia il più efficiente possibile, è necessario procedere alla calibrazione del Galaxy Watch Active 2 con un misuratore di pressione tradizionale. In pratica, su un braccio ci sarà il dispositivo biomedico e su quello opposto lo smartwatch. Una volta completata la misurazione, si dovranno inserire a mano  sullo smartphone i valori della pressione sistolica e diastolica. Dopodiché si potrà procedere normalmente alla misurazione utilizzando solamente lo smartwatch che terrà traccia di tutti i dati.

Il tutto è possibile grazie ai sensori di monitoraggio della pressione sanguigna di cui è dotato Galaxy Watch Active 2 per cui l’app Health Monitor sarà disponibile entro il terzo trimestre dell’anno. Insomma, lo smartwatch continua ad arricchirsi con tante funzioni per la salute, in attesa della funzione ECG.

Galaxy Watch Active 2 con cassa da 40 mm è disponibile all’acquisto su Amazon, tramite questo link.