Tom's Hardware Italia
Android

Google Foto, arrivano le Memorie: i ricordi in stile Facebook

Si chiama Memorie, la nuova funzione di Google Foto che mostra all'utente i ricordi riprendendo lo stile delle Storie di Facebook. Il contenuto resta privato.

In alcuni casi, Google Foto ha ormai sostituito gli scatoloni in cui vengono conservati foto e ricordi. Il servizio di Google infatti raccoglie tutte le foto e video scattati con i nostri smartphone e di cui abbiamo fatto il backup. Come una vecchia scatola di ricordi che si rispetti, Big-G sta introducendo una nuova funzione per rivivere i momenti del passato. Si chiamano Memorie.

Ha due cose in comune con Facebook: l’opzione “Ricordi” e le Storie. In pratica, in occasione dell’anniversario dello scatto, l’app mostrerà all’utente la foto nella parte superiore della galleria riprendendo lo stile appunto delle Storie di Facebook o WhatsApp. La nuova funzione è in già in fase di rilascio sia per Android che iOS.

Cliccando sull’icona a forma di cerchio, verranno riproposte tutte le foto scattate quello stesso giorno di un anno prima, due anni prima e così via. Google utilizza il machine learning per curare ciò che appare in Memorie. Non verranno mostrati duplicati di uno stesso scatto. L’opzione è personalizzabile. L’utente, infatti, può decidere di nascondere determinate persone, ignorare alcuni periodi di tempo o addirittura disattivare completamente la funzione.

Anche la ricerca è stata migliorata. Per semplificare la ricerca di foto o screenshot che contengono testo, è ora possibile cercare quel contenuto nelle foto digitando il testo che ci interessa. Per esempio, se si vuole cercare la ricetta della torta alle mele, basterà digitare “Torta alle mele” e Google Foto mostrerà le foto che contengono la scritta “Torta alle mele”.

Infine, Google fa sapere che nei prossimi mesi sarà possibile condividere il contenuto di Memorie con i nostri contatti tramite la stessa applicazione. Le foto verranno aggiunte a una conversazione privata. La qualità delle immagini condivise sarà la stessa con cui sono state salvate su Google Foto.

Ricordiamo che la funzione verrà rilasciata in maniera graduale e che attualmente per alcuni utente potrebbe non essere ancora disponibile.

Il nuovo Samsung Galaxy Note 10+ è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo link.