Tom's Hardware Italia
Android

Huawei P10 prenotabile in Italia per bruciare il Galaxy S8

Huawei ha inserito a catalogo attraverso il proprio rivenditore ufficiale online il nuovo P10, disponibile al pre-ordine dal 15 marzo e sul mercato dal 30 marzo. Esattamente il giorno dopo la presentazione del Galaxy S8.

Huawei P10 arriverà ufficialmente sul mercato a partire dal 30 marzo, ovvero il giorno dopo la presentazione del Galaxy S8. L'azienda cinese prova dunque a giocare in anticipo su Samsung, con la quale la battaglia per la supremazia nel settore Android caratterizzerà buona parte del 2017. L'obiettivo dell'azienda cinese, più volte ribadito dal management, è quello di conquistare il primato mondiale nel settore della telefonia nei prossimi tre anni.

Immagine Corpo 1 P10

Occorre sottolineare come i preordini del nuovo top gamma targato Huawei siano già stati aperti da qualche giorno in altri Paesi europei: dalla Spagna alla Germania, passando per il Regno Unito. Addirittura alcuni rivenditori tedeschi lo hanno inserito a catalogo come disponibile, e nei vari forum esteri specializzati sono apparsi i thread dei primi fortunati possessori.

Come sempre però, per le date precise bisogna rifarsi a Vmall.eu, il rivenditore ufficiale online dei dispositivi Huawei e Honor, dove il P10 sarà preordinabile a partire dal 15 marzo a 649 euro, con le consegne previste per il 30 marzo. La versione a cui si fa riferimento è quella base, ovvero con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, nella colorazione Graphite Black.

Per il momento risultano non disponibili tutte le altre varianti cromatiche, con Huawei che ha dedicato un'ampia parte dell'evento di presentazione a questo aspetto. Non a caso il P10 potrà essere acquistato nelle colorazioni Ceramic White, Dazzling Blue, Dazzling Gold, Mystic Silver, Rose Gold e Greenery, oltre alla citata citata Graphite Black.

L'azienda cinese non si è ancora pronunciata circa eventuali promozioni riservate ai clienti che decideranno di preordinare il P10, almeno per il mercato italiano, visto che in Spagna alcune catene di elettronica propongono in regalo il Huawei Watch 2 nella versione Classic. Non è chiaro se questa possibilità potrà essere estesa o meno ad altri Paesi, ed in tal senso si attendono comunicati ufficiali.

Immagine Corpo 2 Huawei

Sembrano comunque molto lontani i tempi del P7, smartphone top gamma 2014, per il quale Huawei impiegò quasi due mesi per la commercializzazione rispetto al periodo di presentazione. Del resto, l'agguerrita concorrenza impone necessariamente di accorciare i tempi, un aspetto che, in alcuni casi, ha determinato il flop o la buona riuscita di un prodotto in termini di unità vendute.

In tal senso risulta sempre efficace l'esempio di Xperia Z3 Plus, smartphone di fascia alta targato Sony per il 2015 che, dopo essere stato presentato a fine aprile, è arrivato sul mercato ad agosto, per poi essere mediaticamente messo in ombra dalla nuova gamma Z5 svelata dall'azienda giapponese in occasione dell'IFA di Berlino.

Huawei sceglie dunque di giocare in anticipo rispetto alla diretta concorrente Samsung, anche perché la versione Plus del P10 dovrebbe comunque arrivare sul mercato durante la prima metà di marzo. Sarà molto interessante verificare se questa strategia possa effettivamente fare la differenza sul lungo periodo.