Telefonia

Huawei P50: il design prende spunto dal passato

Sono ormai più che note le vicende che riguardano Huawei con il ban imposto dagli Stati Uniti nel corso degli ultimi mesi. Nonostante ciò, Huawei non vuole fermarsi e stando agli ultimi rapporti, sarebbe profondamente concentrata nello sviluppo dei suoi prossimi top di gamma, a partire dalla serie Huawei P50.

Fonte @Voice.com

Non potendo utilizzare tecnologie americane, l’azienda dovrà per forza di cose fare affidamento su quanto ha già in casa, con l’utilizzo dei processori prodotti in precedenza da TSMC, prima del ban, ossia il Kirin 9000 ed il 9000E, con il primo già visto sulla serie Mate 40. Negli ultimi giorni si sono fatte sempre più intense le voci a riguardo della serie P50 e sarebbero trapelati i numero di modello dei device assieme alle dimensioni degli smartphone e dello schermo. Una delle note più interessanti riguarderebbe proprio il design. Sembrerebbe molto probabile, infatti, che i prossimi P50 prenderanno ispirazione dai precedenti modelli.

Un’immagine pubblicata dal noto tipster @onleaks mostra come Huawei P50 Pro potrebbe utilizzare uno schermo curvo con cornici estremamente ridotte, assieme ad una diagonale da 6,6 pollici, una lunghezza di 159 mm ed una larghezza di 73 mm. Guardandolo con attenzione è chiara la somiglianza con il suo predecessore. La differenza principale sarebbe legata alla fotocamera frontale, con il foro spostato centralmente anziché lateralmente e vedrebbe la presenza di un solo sensore al posto dei due visti in precedenza. Anche le dimensioni sarebbero molto simili a quelle registrate con Huawei P30 Pro mentre le configurazioni scelte per lo schermo e la fotocamera si avvicinerebbero molto alle soluzioni proposte sul Mate 40. La nuova serie dovrebbe però aggiungere una nuova fotocamera principale ed una fotocamera ultra grandangolare.

Giungiamo poi agli ultimi rapporti, pubblicati da un altro leaker attraverso Twitter, @ rodent950, che avrebbe previsto l’uscita di tre nuovi modelli. Dovremmo dunque trovare un modello compatto da 6,2 pollici, un modello intermedio da 6,6 pollici, arrivando infine alla versione maggiore che potrebbe essere composto da un grande schermo da 6,8 pollici. Nello specifico, i tre device dovrebbero essere denominati P50, P50 Pro e P50 Pro +. Fino ad oggi, la serie P di Huawei è stata realizzata per garantire agli utenti l’utilizzo delle migliori soluzioni fotografiche presenti sul mercato ed è molto probabile che prosegua su questa strada anche con le generazioni future.

Fonte @Huaweiupdate.com

Inoltre, le perdite emerse sino ad oggi, confermerebbero un cambio di strategia per quel che riguarda la capsula auricolare, precedentemente inserita in un componente posto sotto lo schermo, con un motorino che emette delle vibrazioni attraverso il display visto sul P40 Pro ed ora caratterizzata invece da un sistema standard. Questo è quanto emerso sino ad oggi sui modelli in questione, ma ci aspettiamo di scoprire nuove informazioni già nelle prossime settimana.

Su Amazon potete trovare l’ottimo Huawei P40 Pro, ideale per scattare fotografie ad alta qualità, con uno sconto del 34%, vi basta cliccare su questo link.