Apple

iOS 15: schermata di blocco non sicura, bypassata da un ricercatore

L’ultimo aggiornamento per il sistema operativo di Apple dedicato agli iPhone è disponibile nella sua versione definitiva da solo qualche giorno, tuttavia sembra ci sia già chi è riuscito a superare la schermata di blocco che in teoria dovrebbe proteggere i dati degli utenti dai non autorizzati.

Un ricercatore della sicurezza ha scoperto come accedere alle note degli utenti senza mai dover mai sbloccare l’iPhone, un video mostra come sfruttare tale falla di sicurezza.

iPhone 12 Pro

Lo stesso giorno in cui Apple ha rilasciato l’aggiornamento ad iOS 15 per un gran numero di modelli di iPhone, un ricercatore della sicurezza informatica spagnolo ha mostrato come sia possibile bypassare la schermata di blocco del sistema operativo per accedere alle note salvate nel telefono.

Jose Rodriguez, questo il nome del ricercatore, ha affermato di aver rilasciato i dettagli del metodo di hacking dopo che Apple ha minimizzato problemi simili che egli aveva già segnalato all’inizio di quest’anno.

La scorsa settimana, un ricercatore ha twittato come Apple di solito valuti le segnalazioni di certi problemi 25.000 dollari ma la società lo abbia invece pagato solo 5.000 dollari per aver segnalato falle di sicurezza più gravi. Rodriguez ha affermato che si riferiva alle vulnerabilità CVE-2021-1835 e CVE-2021-30699, risolte da Apple rispettivamente in aprile e maggio. Queste due vulnerabilità permettevano agli aggressori di ottenere l’accesso alle app di messaggistica istantanea come WhatsApp e Telegram anche quando l’iPhone era sulla schermata di blocco.

Apple, secondo Rodriguez, ha migliorato un po’ la situazione ma non ha risolto completamente tali falle. Inoltre, l’azienda non avrebbe contattato il ricercatore di sicurezza per chiarire la questione. Ecco perché ha deciso di pubblicare un video in cui dimostra una nuova opzione per bypassare il blocco dello schermo per accedere all’applicazione Note utilizzando Siri e VoiceOver.

Così, Rodriguez è entrato a far parte della lunga lista di ricercatori di sicurezza che hanno criticato Apple per la negligenza nel premiare gli utenti che identificano severi bug del software.

Il nuovo iPhone SE versione 2020 da 64GB è attualmente disponibile su Amazon in sconto a soli 479,00 euro, non fatevelo scappare!