Android

La singola azienda che ha in mano il mercato smartphone top di gamma

Il 21 e 22 giugno ci sarà l’Amazon Prime Day, due giorni ricchi di offerte e sconti a tempo limitato! Per non perderne nemmeno una, date uno sguardo alla nostra pagina dedicata

Capital Economics, società di ricerca indipendente, afferma che secondo le sue indagini il 92% del mercato smartphone riferito ai top di gamma è alimentato da TSMC. L’azienda Taiwanese infatti realizza i processori indispensabili per farli funzionare.

È chiaro che un potere così grande in mano ad una sola azienda può diventare un problema se la stessa dovesse decidere di cessarne o modificarne a produzione, per un motivo o per l’altro.

TSMC

AMD, Apple, ARM, Broadcom, Marvell, MediaTek, Nvidia, Qualcomm, tutti sono e sono stati clienti TSMC. Ma anche aziende più piccole come Allwinner Technology, HiSilicon, Spectra7 e Spreadtrum. Se i maggiori produttori di smartphone al mondo – e non solo – la scelgono è perché può garantire la migliore tecnologia e perché può soddisfare i giganteschi approvvigionamenti che i produttori partner richiedono (ad esempio Apple).

Questo prestigio fa di TSMC l’undicesima azienda più ricca al mondo con una capitalizzazione di mercato che gli ultimi dati calcolano in 550 miliardi di dollari. Inoltre, nel primo trimestre 2021, l’attore primario che genera il 65% dei ricavi delle aziende partner è da ricondurre sempre all’azienda Taiwanese.

TSMC Taiwan

Di recente abbiamo appreso come anche gli USA si sono mossi per cercare di convincere le aziende ad investire in fonderie sul territorio Americano. Per creare delle realtà di semiconduttori in grado di reggere la competizione con TSMC, il presidente Biden ha stanziato oltre 50 miliardi di dollari. Ma raggiungere il potere professionale dell’azienda sita in Taiwan non è facile e sempre Capital Economics calcola che ci vorrebbero oltre 150 miliardi di dollari in 5 anni di investimenti ed esperienza per avere qualche possibilità.

Ciò che mette in una posizione ancora importante gli USA in questo mercato è la progettazione dei processori e i relativi brevetti. Ma quando si parla di realizzare concretamente i Chip, Taiwan è ancora la più all’avanguardia.

Realme 8 Pro è uno degli smartphone migliori del momento. Con una fotocamera da 108 Megapixel e la tecnologia SuperDart che ricarica completamente la batteria in circa 30 minuti, avrete tutto ciò che vi serve.