Android

Shazam su Android ora riconosce i brani riprodotti dallo smartphone

Shazam è l’applicazione in grado di riconoscere i brani che sono in riproduzione nell’ambiente circostante sfruttando il microfono dello smartphone. Fino a questo momento, era utile solo per identificare il titolo della canzone trasmessa al di fuori del dispositivo. Da oggi, non sarà più così almeno su Android. L’applicazione sarà in grado di individuare la musica riprodotta da app di terze parti all’interno dello stesso smartphone.

Shazam ha infatti rilasciato una nuova versione dell’app che supporta il riconoscimento dei brani riprodotti internamente. La funzione denominata “Pop Up Shazam” crea una notifica persistente e cliccandoci su verrà creato un pulsante mobile, come avviene con le chat di Facebook Messenger per intenderci. Toccando questo pulsante mentre il nostro dispositivo sta riproducendo musica, l’applicazione cercherà di riconoscere il brano. Se individuato correttamente, lo stesso pulsante comincerà a mostrare il testo della canzone in riproduzione.

Pop Up Shazam dunque è una funzione che permette di superare il limite che l’app ha avuto fino a questo momento. Molti utenti, infatti, hanno cercato soluzioni alternative – come avvicinare un auricolare al microfono del dispositivo – per individuare un brano in esecuzione sul loro smartphone. Attivarla è molto semplice. È sufficiente aprire l’applicazione, toccare la voce “Il mio Shazam” e accedere alle impostazioni. Da lì, basterà attivare la voce Pop Up Shazam.

Come già detto in apertura, la funzione è disponibile solo sugli smartphone Android aggiornando l’app all’ultima versione. Per il momento, i dispositivi iOS non riceveranno l’update che potrà arrivare comunque molto presto.

Il top di gamma Samsung Galaxy S10+ è disponibile in sconto su Amazon. Lo trovate a questo link.