Android

Ubuntu Phone grazie a Meizu, per chi è linaro dentro

Quando arriveranno i primi smartphone con sistema operativo Ubuntu? Gli amanti di questa distribuzione Linux firmata da Canonical se lo staranno domandando da tempo. Bucato il 2014 – ormai siamo fuori tempo massimo – sembra che il primo trimestre 2015 possa essere il periodo giusto.

Ubuntu Phone smartphone

Secondo fonti asiatiche Canonical ha siglato un accordo strategico con la cinese Meizu. Non che questa notizia sia del tutto nuova, se ne parlava da tempo, ma adesso ci sarebbe un patto di ferro nero su bianco. Le due aziende avevano già mostrato una versione con Ubuntu del Meizu MX3 a febbraio, durante il Mobile World Congress. Quel telefono tuttavia non ha mai trovato la via del mercato.

Oltre agli smartphone le due realtà realizzeranno e promuoveranno una nuova versione di Flyme OS basata sul software Ubuntu Touch e un ecosistema di applicazioni correlate. I primi terminali Meizu con il nuovo OS, probabilmente delle versioni dei Meizu MX già esistenti (come l'MX4), arriveranno in Cina ed Europa.

Tra i punti di forza di Ubuntu Touch c'è la sua estrema duttilità. Dentro di sé infatti nasconde una vera esperienza da sistema operativo desktop, a cui si accede collegando lo smartphone/tablet a una docking station. Nella visione a lungo termine di Canonical c'è infatti un unico dispositivo in grado di fare tutto.

Non è chiaro se la collaborazione tra le due aziende porterà anche alla creazione di un tablet, ma in passato fu lo stesso Mark Shuttleworth, numero uno di Canonical, a paventare questa ipotesi