Android

Xiaomi brevetta uno smartphone con pannello solare

Un brevetto depositato presso il World Intellectual Property Organization (WIPO) suggerisce che Xiaomi potrebbe presentare uno smartphone in grado di sfruttare l’energia solare per ricaricarsi. Come possiamo vedere dalle immagini ricreate da LetsGoDigital, si tratta di un dispositivo che integra sulla parte posteriore un vero e proprio pannello solare.

La parte anteriore si presenta a tutto schermo data la mancanza di un sensore fotografico frontale visibile. La fotocamera potrebbe essere implementata sotto il display o far parte di un meccanismo a scomparsa. È più plausibile la prima opzione, dato che – come già detto – la parte posteriore ospita già il pannello solare in grado di sfruttare i raggi solari per ricaricare lo smartphone. Sul retro, trova posto inoltre un sistema di doppia fotocamera.

Credit - LetsGoDigital

La presenza di un pannello solare comporta numerosi vantaggi. Conserva energia sufficiente per consentire alla batteria di auto-ricaricarsi quando necessario. La batteria così potrebbe essere salvaguardata in quanto i tempi tra una ricarica e l’altra sarebbero prolungati. Non sappiamo, però, quanta energia solare può immagazzinare il pannello brevettato da Xiaomi.

Per quanto l’idea del produttore cinese possa sembrare innovativa, non è del tutto nuova. Nel 2009, Samsung ha rilasciato ben due dispositivi con pannello solare integrato. Pensato per i Paesi in via di sviluppo in cui le interruzioni di corrente sono comuni, Guru E1107 garantiva un’autonomia per una chiamata tra 5 e 10 minuti con un’ora di esposizione al sole. Mentre Blue Earth, realizzato in plastica riciclata, era dotato di un pannello solare che garantiva una maggiore autonomia alla batteria da 1.080 mAh.

Come sempre, trattandosi di un brevetto, non è detto che Xiaomi presenti davvero uno smartphone con pannello solare integrato. Tuttavia, non sarebbe una cattiva idea. Staremo a vedere.

Xiaomi Mi Mix 3 è disponibile anche in versione 5G. Il modello classico è disponibile su Amazon a questo link