Giochi PC

Arrestati i creatori di cheat più famosi della storia dei videogiochi

Da videogiochi letteralmente pay to win, a giochi multiplayer con casse d’equipaggiamento cosmetico: gli acquisti in game sono ormai qualcosa di standardizzato, introdotti nei giochi per smartphone e durante la generazione PS3/Xbox 360. Man mano che i publisher coniavano monete per i loro giochi, dietro l’angolo si nascondevano i cheater, pronti ad offrire agli utenti dei pacchetti a un prezzo inferiore, tramite la vendita d’account o con mod caricate sul profilo dell’acquirente.

Foto generiche

Ma quanto possono guadagnare i cheater? La risposta l’abbiamo ottenuta grazie alla polizia cinese che, in collaborazione con Tencent (proprietaria di Riot Games e Supercell), ha arrestato dieci persone collegate a una vera e propria azienda dei trucchi per giochi. La risposta vi sorprenderà: grazie a dei pacchetti da 10 dollari e ad abbonamenti dal valore massimo di 200 dollari, i cheater hanno totalizzato ben 76 milioni di dollari d’entrate! Un patrimonio decisamente stratosferico, su cui la polizia di Kunshan indagava da un po’.

Grazie alla collaborazione della titanica società per azioni Tencent, come sopra specificato, le forze dell’ordine sono riuscite a manomettere ben 17 trucchi, ad arrestare dieci persone e a sequestrare 46 milioni di dollari di beni. A figurare tra i beni sequestrati, sono state sicuramente le auto di lusso (nell’immagine sotto al primo paragrafo), decisamente appariscenti. Dalle autorità, l’operazione “Chicken Drumstick” (con un sito web che vendeva a centinaia di paesi), è stata reputata come la più grande truffa mai sventata all’interno del panorama videoludico.

Basti, effettivamente, pensare ai milioni di dollari accumulati tramite la vendita di cheat per giochi come Call of Duty Mobile ed Overwatch. Come sempre, vi ricordiamo di restare sintonizzati con noi di Game Division per aggiornamenti costanti sui vostri videogiochi preferiti!

Su Amazon Italia, potrete acquistare LG OLED CX, la TV perfetta per sfruttare al massimo tutte le potenzialità della next-gen, grazie agli ingressi HDMI 2.1. Cliccate qui per visionare la pagina del prodotto!