Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Assassin’s Creed 3 Remastered: un video confronto mostra alcuni limiti delle nuove versioni

Assassin's Creed 3 Remastered è finalmente arrivato: scopriamo alcuni dettagli sul sistema di illuminazione della nuova versione!

Le rimasterizzazioni sono ormai all’ordine del giorno e noi videogiocatori ci siamo abituati ad avere a che fare con ritorni di varia natura. Alle volte i lavori sono di alta qualità, altre volte lasciano un po’ a desiderare. Non è sempre semplice trasportare vecchi titoli su nuove console, applicando magari nuovi effetti luminosi non immaginati fin dal principio. Oggi è uscito Assassin’s Creed 3 Remastered e IGN USA ha condiviso un video confronto tra la versione originale e quella appena pubblicata.

Come potete vedere poco sotto, il lavoro svolto da Ubisoft non è malvagio, sopratutto per quanto riguarda gli ambienti di gioco, ora più dettagliati e definiti. Purtroppo, sembra che non tutto sia stato realizzato al meglio, almeno secondo questo video.

Come potete notare, c’è stata una netta variazione nel sistema di illuminazione e gli shader dei volti dei personaggi, nel passaggio da un punto in ombra a uno esposto dalla luce, danno un risultato che pare inferiore al passato. Si tratta di un dettaglio che, in movimento, non tutti noteranno e che non va a inficiare particolarmente l’esperienza complessiva, ma ci ricorda come non sia sempre semplice adattare un gioco a una nuova generazione, con nuove regole.

La direzione artistica di un titolo porta alle volte a creare degli equilibri tecnici molto specifici e, cambiando qualche elemento, il risultato finale varia irrimediabilmente. Fortunatamente, non sembra che stia per ripetersi la buffa situazione di Assassin’s Creed: The Ezio Collection. I volti di Assassin’s Creed 3 Remastered sono forse ombreggiati diversamente, ma sono sempre loro. Diteci, avete già iniziato a giocare ad Assassin’s Creed 3 Remastered?

Potete acquistare Assassin’s Creed 3 Remastered a questo indirizzo.