Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Xbox One

Bungie: Destiny 3 a breve termine e una collaborazione con Microsoft all’orizzonte?

Come vi abbiamo riportato, Activision e Bungie hanno terminato la partnership che li vedeva uniti dal 2010. In futuro, quando tutto sarà definito, Bungie svilupperà e pubblicherà Destiny in modo indipendente. Parlando proprio di questo, gli analisti di Cowen & Company hanno condiviso il proprio pensiero sul futuro della compagnia e dell’IP.

A loro parere, Bungie rilascerà Destiny 3 nel 2020: non si tratta, lo ammettiamo, di una rivelazione particolarmente sorprendete, visto che tra il primo e il secondo capitolo sono passati tre anni (rispettivamente 2014 e 2017). Come già sappiamo, l’accordo iniziale tra Activision e Bungie richiedeva un nuovo gioco ogni due anni, per un totale di quattro: le cose però non sono andate così, a causa di vari ritardi, mitigati dalla realizzazione di più espansioni per i due capitoli della serie.

Ovviamente non si tratta di un annuncio ufficiale o di una conferma: un terzo Destiny avrebbe senso, anche a breve termine, ma per ora possiamo solo attendere e scoprire cosa ha in serbo Bungie, sopratutto grazie ai 100 milioni di dollari ottenuti da NetEase.

Secondo Cowen & Company, inoltre, i suddetti problemi di pubblicazione hanno contribuito all’allontanamento delle due compagnie. Recentemente Activision aveva definito Destiny 2: I Rinnegati un insuccesso commerciale, rispetto alle aspettative iniziali, mentre Bungie aveva difeso il proprio lavoro e i numeri raggiunti.

Secondo gli analisti Activision ha deciso di terminare il proprio supporto a Destiny anche per investire di più sulle proprie IP (Call of Duty in primis). Pare inoltre che Bungie abbia dovuto pagare una tassa per l’acquisizione dei diritti di Destiny, ma non sembra che la cifra sia elevata.

Infine, in queste ore Microsoft ha supportato Bungie tramite Twitter, come potete vedere qui sopra, e secondo alcuni è possibile leggere in tali parole qualcosa di più. Ovviamente si tratta di una speculazione senza particolari fondamenti. Microsoft ha acquisito vari team negli ultimi mesi e potrebbe tentare di far rientrare Bungie tra le proprie file, ma si tratta di un’operazione commerciale dalla portata enorme e, ricordiamolo, Bungie si è già allontanata da Microsoft: per quanto la maggior parte del team dell’epoca sia fuoriuscito dalla compagnia, sembra improbabile che vogliano fare “un passo indietro”. Voi cosa ne pensate?

Indipendentemente dalla posizione di Bungie, Destiny 2 è sempre tra noi e potete recuperarlo a un ottimo prezzo!