Altre Console

Un Game Boy ad energia nucleare! Esiste ed è stato realizzato da uno YouTuber

Lo YouTuber Ian Charnas è riuscito a modificare una console in modo che funzionasse con un’alimentazione a energia nucleare. La macchina in questione è un clone del Game Boy, un dispositivo portatile sopravvissuto agli anni ’90 che permetteva di giocare esclusivamente a Tetris. Da reperto storico di 30 anni fa a cimelio post-apocalittico è un attimo.

Mentre i fan di Nintendo aspettano la nuova console Nintendo Switch OLED, una versione alternativa e strutturalmente modernizzata del modello base in arrivo questo ottobre 2021, Ian Charnas si è divertito in un esperimento molto singolare con una console rip-off del vecchio Game Boy. Lo YouTuber non è nuovo al modding delle retro-console da come si può notare dal suo canale, ma il suo ultimo progetto è davvero fuori di testa dato che si è cimentato nella manipolazione di elementi radioattivi.

La console utilizzata da Ian funziona alla perfezione, nonostante alcuni limiti, grazie alla sua nuova batteria nucleare: il dispositivo utilizza dei pannelli solari miniaturizzati che convertono in energia elettrica la luce generata dal decadimento del trizio. Il sistema ideato dallo YouTuber tuttavia non garantisce una lunga durata: solo un’ora di autonomia per giocare a Tetris in 8-bit, senza colori.

Nel video, Ian parla di come è giunto all’idea di alimentare la console retro con un sistema che sfrutta l’energia nucleare e ripercorre ogni passo spiegando nel dettaglio ogni processo che l’ha portato a creare quella che effettivamente è la prima console a energia nucleare mai prodotta. Ian ha discusso anche l’eventualità di provare a creare in futuro anche un palmare che funziona a energia nucleare, e di lanciare un’asta di beneficenza per i bambini che vivono ancora nelle aree vicine alla Zona di Alienazione di Chernobyl.

Se non siete ancora convinti dal nucleare vi ricordiamo che i pre-ordini per Nintendo Switch OLED sono ancora aperti su Amazon.