PlayStation

Crysis 2 impossibile con Unreal Engine, dice Crytek

Il CryEngine 3 fa mangiare la polvere a tutti gli altri motori grafici, Unreal Engine compreso. È questa la sintesi delle dichiarazioni di Cevat Yerli, amministratore delegato di Crytek, rilasciate a Computer And Videogames.

Dichiarazioni nette, che seguono quelle di Mike Capps, il presidente di Epic Games, che lo scorso maggio si era chiesto come si potesse prendere sul serio il motore di Crytek, una software house che all’attivo non aveva ancora un titolo su console.

Non ci siamo mai preoccupati di cosa fanno gli avversari. Potrebbe suonare arrogante e ignorante ma non è questo il punto. Proviamo a realizzare ciò che pensiamo sia giusto fare. Stiamo cercando di realizzare un motore di gioco che consenta a progettisti, direttori, artisti, programmatori e chiunque altro nell’intera catena di sviluppo di essere il più efficiente possibile”, ha affermato Yerli. “Io non sto dicendo che abbiamo il miglior motore di gioco del mondo e che non ci sia più spazio per altri motori. Con un maggior numero di motori dovremo essere più innovativi”.

“Che il nostro motore sia il migliore o no lo devono dire le persone che lo usano, ma posso affermare che Crysis 2 non sarebbe stato possibile con un altro motore, mentre praticamente qualsiasi altro gioco realizzato con le soluzioni concorrenti sarebbe stato possibile con il CryEngine 3″, ha concluso Yerli.

Le nostre aspettative non possono quindi che essere altissime, e quindi c’è il rischio che vengano deluse. Yerli non è mai stato uno che “gioca al risparmio”: anche sul futuro titolo Codename: Kingdoms si è sbilanciato parecchio (Codename: Kingdoms metterà alla frusta Xbox 360).

Chissà cosa ne pensa Epic Games, da tempo ferma – anche se lo aggiorna costantemente – all’Unreal Engine 3. L’azienda sta lavorando da diverso tempo alla versione successiva, l’Unreal Engine 4, ma per ora tutto tace sulla data di presentazione. C’è chi scommette che la software house stia attendendo la prossima generazione di console.

Cogliamo l’occasione per ricordarvi che da oggi su Xbox 360 potete provare la demo multiplayer di Crysis 2, fino al 4 febbraio. I fortunati videogiocatori – possessori di account Live Gold – possono battersi all’interno della mappa Skyline, in due modalità: Team Instant Action e Crash Site.

La prima è un deathmatch standard, in cui i giocatori devono affrontarsi uccidendo più nemici possibili. Nella seconda i team si devono scontrare per il controllo di stazioni aliene sul territorio, aggiudicandosi punti difendendo quelle conquistate e mantenendo i nemici a distanza.

###old475###old