guida all'acquisto

Migliori cuffie gaming sotto i 100€ (febbraio 2024)

Siete alla ricerca di un headset per giocare, ma avete un budget limitato? Ecco a voi le migliori cuffie da gaming sotto i 100 euro!

1
Le migliori in assoluto
Immagine di HyperX Cloud II

HyperX Cloud II

2
Le più funzionali
Immagine di SteelSeries Arctis Nova 1

SteelSeries Arctis Nova 1

Le cuffie da gaming cablate più versatili e funzionali
3
Le più economiche
Immagine di Trust Gaming GXT 433K Pylo

Trust Gaming GXT 433K Pylo

Le migliori cuffie da gaming super ecnomiche.
4
Le migliori per chi porta gli occhiali
Immagine di Turtle Beach Stealth 600 Gen 2

Turtle Beach Stealth 600 Gen 2

5
Le migliori wireless
Immagine di Logitech G435 Lightspeed

Logitech G435 Lightspeed

Cuffie compatte e comodissime, ideali da portare in giro.
Avatar di Giulia Serena

a cura di Giulia Serena

Editor

I videogiochi non sono più un semplice hobby riservato a una piccola, insignificante nicchia, bensì un legittimo metodo d'intrattenimento in cui milioni e milioni di giocatori vi si cimentano ogni giorno. Per godere al massimo dei titoli, però, il minimo che si può fare è cercare di procurarsi la migliore "attrezzatura" possibile: un buon paio di cuffie possono davvero fare la differenza nella nostra esperienza di gioco. Se, però, non avete intenzione di spenderci un patrimonio, siete nel posto giusto, dato che in questo articolo vi consiglieremo alcune delle migliori cuffie da gaming sotto i 100 euro disponibili sul mercato.

Nell'aggiornamento di febbraio 2024 non abbiamo aggiunto nuovi articoli alla lista, bensì ci siamo assicurati che tutti i link rimandassero ai prezzi più convenienti sul mercato. 

La scelta di un paio di cuffie da gaming, in realtà, dipende da diversi fattori, tra cui la comodità, la qualità del suono e dei materiali, le funzionalità incluse, o anche la possibilità di utilizzarle senza cablaggio (nel caso di cuffie wireless, poi, c'è anche da tener conto della durata della batteria). Essendo che ci troviamo con un budget prestabilito, sarà necessario dare priorità ai fattori di cui più si ha bisogno in delle cuffie, per cui non sempre si tratta di una scelta facile. Non scoraggiatevi: fortunatamente rimanere sotto i 100 euro non comporta fare compromessi di grossa importanza, per cui riuscirete sicuramente a trovare il prodotto che riesca a soddisfare le vostre aspettative, sempre rimanendo nel vostro budget.

A questo punto abbiamo fatto abbastanza premesse, ma prima di mostrarvi le migliori cuffie da gaming sotto i 100 euro, se siete alla ricerca di altre componenti per migliorare la vostra postazione da gaming e non volete spendere troppo, potete sempre consultare i nostri articoli dedicati ai migliori controller economici e ai migliori monitor da gaming sotto i 300 euro.

Come scegliere le migliori cuffie da gaming?

Con così tanti prodotti presenti sul mercato al giorno d’oggi, scegliere le migliori cuffie da gaming sotto i 100 euro potrebbe essere arduo, soprattutto visti gli aumenti di prezzi dell'ultimo periodo. Trovare degli headset con questo budget è assolutamente possibile, ma prima di buttarsi a capofitto nell’acquisto c’è da tener conto di diversi fattori e decidere quali sono quelli di cui più abbiamo bisogno in un headset.

Qualità audio

La prima cosa di cui tener conto è ovviamente la qualità dell’audio delle cuffie. Questo non solo si misura nella fattura dell’headset in sé, ma anche dalla presenza o meno di altre funzionalità adibite a migliorarne ulteriormente l’esperienza, come ad esempio può essere l’audio surround 7.1, di cui solo le cuffie più potenti sono attrezzate. Anche i cuscinetti giocano un piccolo ruolo in ciò: l’immersione, infatti, è ovviamente ancora maggiore quando si ha tra le mani un paio di cuffie con padiglioni ben isolanti.

Funzionalità

Se prima le cuffie consistevano soltanto in una fascia e due padiglioni, adesso la situazione è ben diversa: è facile, infatti, trovare headset dotati di telecomandi, pulsanti dietro le orecchie o microfoni rimovibili. Sono tutti fattori che contribuiscono a rendere le cuffie nettamente più “comode” da utilizzare, e che non vanno sottovalutati quando si parla della soddisfazione in un determinato prodotto.

Comodità

Avere un paio di cuffie con l’audio più pulito e nitido in circolazione non serve a niente, se poi l’headset risulta scomodo da indossare. Soprattutto quando si parla di utilizzo prolungato, scegliere delle cuffie che si adagino comodamente sulla nostra testa è fondamentale, di pari importanza con la qualità dell’audio per avere un’esperienza coi fiocchi. È quindi importante tener d'occhio le misure e vedere se le cuffie che avete adocchiato presentano qualche aggiustamento che le rendano più comode; un esempio sono le Razer Kraken, che coi loro cuscinetti dotati di rientranze nascoste sono il sogno di ogni gamer con gli occhiali

Design

Oltre alle caratteristiche tecniche di un headset da gaming, c’è anche da considerare l’aspetto di quest’ultimo. Alla fine è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, e trovare il giusto compromesso tra suono di qualità e bell’aspetto, fortunatamente, non è così difficile ai giorni d’oggi. Tutto dipende dai propri gusti personali e da ciò che si sta cercando in un paio di cuffie per quanto riguarda l’aspetto (quindi colore, forma, dimensioni ecc.).

Sono meglio le cuffie da gaming cablate o wireless?

Nell’ultimo periodo i device wireless stanno spopolando, e ovviamente le cuffie da gaming non sono da meno. Scegliere se acquistare un headset cablato o meno sta tutto nelle proprie preferenze: se il cavo del dispositivo non vi infastidisce, ed è della lunghezza adatta a voi, allora è consigliato andare di cuffie cablate per preservare la qualità del suono. Se invece preferite sacrificare un po’ di qualità per avere più comodità e non avere alcun cavo tra i piedi, allora le cuffie wireless sono la scelta giusta da fare. In quest’ultimo caso, però, è importante trovare un prodotto con una buona autonomia in termini di batteria.

Microfono

Ormai quasi tutte le cuffie adibite al gaming sono dotate di un microfono, poiché spesso “videogiocare” è associato anche alla comunicazione coi propri alleati, specialmente nel momento in cui si gioca a titoli multigiocatore. È proprio per questo che è importante che il microfono sia di buona qualità, così da rendere la comunicazione il più efficiente possibile; è bene quindi tener conto di eventuali caratteristiche che questo potrebbe avere integrate, come ad esempio la riduzione del suono.

Quanto costa un paio di cuffie da gaming?

Infine c’è ovviamente l’insidia del prezzo. Essendo che in questo caso c’è già un budget prestabilito, però, la questione è più semplice. C’è da tenere a mente, però, che spesso e volentieri andare con l’acquisto più costoso non vi garantirà di trovare il prodotto che stavate cercando, in quanto in realtà potrebbe essere semplicemente dotato di funzionalità in più delle quali potreste non aver bisogno.

In linea generale, comunque, tra le migliori cuffie da gaming sotto i 100 euro, se non badate a spese (pur restando nel budget prestabilito) e cercate la qualità audio più elevata, le numero uno sono sicuramente le HyperX Cloud II, poiché offrono un’esperienza che, a questi prezzi, difficilmente si riesce a trovare da altre parti. Se invece volete comunque cercare di risparmiare il più possibile, e non siete interessati ad avere una qualità audio troppo eccelsa, allora anche le Trust GXT 433K Pylo possono essere una valida scelta da inserire nella vostra postazione da gaming.

1. HyperX Cloud II

Immagine di HyperX Cloud II

Le migliori in assoluto

  • Estremamente comode , Ampia compatibilità , Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Cablate

 Se state cercando un headset che vi offra la migliore qualità possibile restando nel budget prestabilito, allora le HyperX Cloud II fanno decisamente al caso vostro. Al momento queste sono indubbiamente le migliori cuffie da gaming sotto i 100 euro: questo prodotto offre un audio estremamente cristallino grazie ai suoi driver da 53mm, accompagnato dai padiglioni chiusi che isolano dai rumori circostanti per permetterti di concentrarti completamente sui suoni del vostro gioco. Non manca, ovviamente, la possibilità di attivare l'audio surround virtuale 7.1, di modo tale da rendere l'immersione ancora più efficace. Il microfono in dotazione con le cuffie, inoltre, è scollegabile e dotato di funzione per la cancellazione del rumore, di modo tale da garantire alta la qualità dell'audio in entrata. Tra le altre comodità di questo headset, poi, c'è il piccolo telecomando collegato al cavo delle cuffie, grazie al quale è possibile controllare comodamente il volume dell'audio e del microfono, o attivare e disattivare quest'ultimo. Parlando di comodità, i materiali di queste cuffie le rendono estremamente confortevoli, anche nel caso di usi prolungati. I cuscinetti dei padiglioni e la fascia superiore sono ricoperti in finta pelle e fatti al 100% di memory foam, e ciò fa sì che l'headset si adatti tranquillamente alla nostra testa senza applicare eccessiva pressione. Il cavo originale con uscita jack da 3,5mm presenta una lunghezza di un metro, da unire ai 2 metri dell'estensione con uscita USB, per avere la massima libertà di movimento attorno alla nostra postazione. Insomma, delle cuffie da gaming di tutto rispetto che porteranno la vostra esperienza di gioco a un altro livello, che voi giochiate su PC, PlayStation, Xbox, Switch o mobile. 

2. SteelSeries Arctis Nova 1

Immagine di SteelSeries Arctis Nova 1

Le più funzionali

Le cuffie da gaming cablate più versatili e funzionali
  • Audio spaziale a 360° , Tecnologia di cancellazione del rumore , Versatili

 Un'altra opzione che si difende benissimo ha come protagoniste le SteelSeries Arctis 1, le quali presentano numerosissime funzionalità utili. La qualità del suono è garantita grazie ai driver dello speaker Hi-Fi e all'audio spaziale a 360°, di modo tale da sentire anche il suono più insignificante e quindi dando la possibilità di svoltare bruscamente un momento critico durante le proprie partite per avere la meglio sull'avversario. I padiglioni sono rotanti e regolabili in altezza, e il tessuto AirWeave dei cuscinetti contribuisce a lasciare le orecchie asciutte anche dopo lunghi periodi di utilizzo. La qualità della comunicazione non è da meno: il microfono può rientrare all'interno del padiglione, e possiede la tecnologia antirumore ClearCast Gen 2, ottimizzata in particolare su Discord, la quale permette di silenziare i rumori di fondo fino a ben 25 dB, per poter parlare con la miglior chiarezza possibile. Le cuffie, inoltre, possiedono un cavo dalla lunghezza di 1,3 metri con attacco jack da 3,5mm, e sono utilizzabili sia su PC che su mobile o altre console come PlayStation, Xbox e Switch. Dietro i padiglioni sono presenti i controlli del volume e del microfono, per poter mutare quest'ultimo in un istante; una grande comodità per quando si è completamente concentrati nella propria partita e c'è bisogno di agire in fretta. Un altro vantaggio di queste cuffie sta nella loro portabilità: innanzitutto il loro design sottile e dal basso profilo (al quale contribuisce anche il microfono che può essere facilmente nascosto, come già menzionato poc'anzi) le rende molto eleganti e adatte anche per altri scopi. A ciò si aggiunge il loro peso ultraleggero di soltanto 236 grammi e la fascia estremamente flessibile ed elastica, che distribuisce il peso in modo uniforme. Tutti questi elementi rendono questo headset un'ottima soluzione per chi cerca un paio di cuffie da utilizzare non soltanto nel gaming, bensì anche nella vita di tutti i giorni, anche al di fuori delle proprie mura di casa. 

3. Trust Gaming GXT 433K Pylo

Immagine di Trust Gaming GXT 433K Pylo

Le più economiche

Le migliori cuffie da gaming super ecnomiche.
  • Prezzo molto ridotto , Ottima qualità audio
  • Non sono presenti tecnologie esclusive

Per chi ha intenzione di restare il più basso possibile col prezzo, ci sono altre alternative che possono fare al caso vostro. Tra le migliori troviamo le Trust GXT 433K Pylo, che si presentano come un buon prodotto nonostante il budget contenuto. Con dei driver audio da 50mm i suoni vengono riprodotti in tutte le sue sfaccettature, con bassi profondi e alti nitidi. Per garantire il comfort, poi, i cuscinetti dei padiglioni e della fascia sono fatti in memory foam, e inoltre il cavo con attacco jack 3,5mm ha una lunghezza base di un metro, la quale può essere aumentata con una prolunga di un metro, per arrivare a una discreta lunghezza complessiva di ben 2 metri. Il microfono a scomparsa con braccio flessibile conferisce una grossa libertà nel suo posizionamento; inoltre il cavo presenta un'uscita jack da 3,5mm, e vi è integrato un telecomando con il quale è possibile regolare il volume o mutare il microfono. Un paio di cuffie che offre tutto l’essenziale e anche qualcosa in più, accessibile a chiunque e su qualsiasi piattaforma; non solo PC quindi, bensì anche PlayStation, Xbox, Switch o mobile. 

4. Turtle Beach Stealth 600 Gen 2

Immagine di Turtle Beach Stealth 600 Gen 2

Le migliori per chi porta gli occhiali

  • Perfette per chi indossa gli occhiali (ma non solo) , Wirelss , Audio spaziale 3D

Ammettiamolo, trovare un paio di cuffie comode quando si portano gli occhiali può spesso essere una sfida. È facile incappare in padiglioni che stringono troppo sulle aste degli occhiali, andando a provocarci un mal di testa nel giro di poco tempo. Ebbene, se volete ovviare a questo problema senza rinunciare alla qualità audio, le Turtle Beach Stealth 600 Gen 2 sono ciò che stavate cercando. Ai lati dei cuscinetti di queste cuffie, infatti, è presente una rientranza ben nascosta che permette alle aste degli occhiali di affondare; a ciò si aggiunge anche l’imbottitura spessa della fascia, la quale allevia la pressione sulla testa, entrambe caratteristiche che fanno sì che questo prodotto si riveli un ottimo alleato per i gamer “occhialuti” alla ricerca di un prodotto di qualità, a prescindere dalla piattaforma sulla quale giocano (sono disponibili sia per PlayStation che per Xbox, mentre entrambi i modelli sono compatibili con PC, mobile e Nintendo Switch). Inoltre, parliamo di un modello wireless con ben 15 ore di autonomia, e dotato di tecnologia Audio 3D per immergervi al meglio nei vostri giochi preferiti. La ciliegina sulla torta? Il microfono retrattile e la funzionalità Superhuman Hearing, che aumenterà le prestazioni audio dei contenuti per un'esperienza d'ascolto eccellente.

5. Logitech G435 Lightspeed

Immagine di Logitech G435 Lightspeed

Le migliori wireless

Cuffie compatte e comodissime, ideali da portare in giro.
  • Connettività wireless , Ottima autonomia , Driver da 40mm

 Se siete alla ricerca di un paio di cuffie wireless, allora le Logitech G435 sono senza alcuna ombra di dubbio l’opzione migliore. La qualità offerta da questo headset con driver da 40mm è tra le migliori, a partire dal suono che, grazie alla connettività wireless LIGHTSPEED conferita dal ricevitore USB-A e Bluetooth a bassa latenza, offre un'esperienza più che ottima. Anche farne uso prolungato non sarà alcun problema: con una batteria dall’autonomia di 18 ore e un raggio d’azione di 10 metri, i cuscinetti in memory foam e un peso di soltanto 165 grammi, il comfort durante l’utilizzo di queste cuffie è garantito. L’headset, inoltre, non presenta il solito braccio microfonico, bensì è dotato di due microfoni beamforming che catturano il suono mantenendone intatta la qualità e riducendo i rumori di fondo. Dietro i padiglioni, poi, sono presenti anche i controlli del volume, per non fargli mancare nulla. Le cuffie possono essere utilizzate, oltre che su PC, anche su PlayStation, Xbox, Switch o mobile, e sono dotate di un’entrata USB-C, grazie alla quale è possibile effettuare una ricarica rapida e tornare a utilizzarle il prima possibile quando si scaricheranno.