PlayStation

Dawnguard rivoluziona Skyrim con vampiri e licantropi

All'E3 di Los Angeles Bethesda ha mostrato una lunga demo di Dawnguard, un'espansione di Skyrim che vi abbiamo già annunciato in occasione del debutto del primo trailer (Dawnguard in trailer, il primo contenuto aggiuntivo di Skyrim). Purtroppo l'evento si è svolto a porte chiuse, ma online cominciano a trapelare numerosi dettagli su questo corposo DLC.

Un Lord dei vampiri in tutto il suo "splendore"… Paura, eh?

Gli eventi di Dawnguard si svolgono in un'isola a nord, in una sezione non presente nella normale mappa di Skyrim. Qui i giocatori troveranno un portale per Oblivion (vi ricorda qualcosa?), e dopo averlo attraversato comincerà la vostra avventura in un'area spettrale e dalle tinte purpuree, piena di fantasmi e scheletri particolarmente aggressivi.

Senza spifferarvi molto della trama vi diciamo soltanto che una volta completata questa prima parte introduttiva comincerà la missione vera e propria, con la possibilità di schierarsi dalla parte dei buoni, e quindi degli esseri umani, o dei vampiri cattivi.

Questa scelta non incide soltanto sul proseguimento della storia, ma anche sui poteri che avrete a disposizione. Se deciderete di giocare come un vampiro potrete affidarvi a un nuovo ramo delle abilità che potenzieranno la vostra forma vampirica. Premendo un tasto potrete infatti trasformarvi in una creatura volante assetata di sangue, capace di lanciare magie uniche e di attaccare con artigli affilati come lame.

###old1643###old

In Dawnguard il vampirismo funziona in modo simile alla licantropia in Skyrim: la forma demoniaca aprirà la strada verso nuove abilità escludendo l'accesso ad altri poteri, ma il gioco potrebbe valere la candela, soprattutto se si decide d'investire punti esperienza nel nuovo ramo di abilità. I poteri finali della forma vampirica sono i cosiddetti Riflessi Sovrannaturali (vi muoverete più velocemente mentre i nemici saranno più lenti), una sorta d'incantesimo di paralisi istantanea, e il Mantello Notturno, cioè una nuvola di pipistrelli che circonda il proprio eroe e attacca qualsiasi nemico nelle vicinanze.

Chiaramente essendo un vampiro dovrete fare i conti con un aspetto non proprio in forma (a differenza dei vampiri bellocci di Twilight), bisognerà evitare di viaggiare di giorno e dovrete combattere contro un vero e proprio esercito di cacciatori di vampiri.

Se invece nel corso della vostra prima ora in Dawnguard deciderete di schierarvi dalla parte dei mortali, potrete contare sulla trasformazione in licantropo, anche in questo caso supportata da un ramo di abilità tutto nuovo.

Fra le altre novità di quest'espansione segnaliamo nuovi urli, nuovi pericolosi nemici, le armi Dragonbone (In ossa di drago, più forti di quelle Daedriche), l'introduzione delle balestre e dei combattimenti a cavallo (quest'ultimi già presenti in Skyrim grazie all'ultima patch) e Arvak, un cavallo spettrale che si potrà evocare direttamente da Oblivion ogni volta che si vuole.

Dawnguard sarà disponibile a partire dal 26 giugno su Xbox 360, al prezzo di 1600 Microsoft Points, l'equivalente di 20 euro. Microsoft ha ottenuto un esclusiva di trenta giorni per la propria console, per cui gli appassionati che giocano a Skyrim su PC o PS3 dovranno aspettare verso la fine di luglio prima di acquistare l'espansione per la piattaforma preferita.