Giochi PC

Duke Nukem 3D: il compositore fa causa a Gearbox e Valve per il riutilizzo della sua soundtrack

Bobby Prince, originale compositore della soundtrack di Duke Nukem 3D, ha dichiarato che la musica da lui creata è stata utilizzata senza permesso e senza compensazione all’interno dell’edizione “Duke Nukem 3D: 20th Anniversary World Tour”, un remake espanso del gioco originale, rilasciato su PC, PlayStation 4 e Xbox One nel 2016. Questo remake include otto nuovi livelli, asset rimasterizzati e, come sottolineato da Prince nel documento inviato alla US Distric Court, la soundtrack originale.

Il problema è legato al fatto che le 16 tracce di Duke Nukem 3D erano state realizzate sotto contratto con lo sviluppatore originale, Apogee, il quale pagava a Prince delle royalties pari a un dollaro per ogni copia venduta. Per quanto Gearbox Software possieda i diritti sul franchise Duke Nukem, Prince afferma che gli spettano le royalties sulle vendite della nuova versione di Duke Nukem 3D.

Duke Nukem 3D

Secondo il documento stilato da Prince, “Randy Pitchford, CEO di Gearbox, ha ammesso che Prince ha creato e possiede i diritti sulla musica e che Gearbox non ha la licenza [per l’utilizzo]. Incredibilmente, Pitchford ha continuato a usare la musica senza compensazione e si è rifiutato di toglierla dal gioco.

Anche Valve è stata tirata in ballo nella questione per aver ignorato la richiesta di rimozione del gioco da Steam. Sony e Microsoft invece non sono menzionate nel documento. Gearbox Software, Randy Pitchford e Valve hanno 21 giorni per rispondere al documento. Diteci, voi cosa ne pensate della questione?

Se siete alla ricerca di un buon sparatutto made in Gearbox, non possiamo non consigliarvi Borderlands 3.