Giochi PC

Electronic Arts mostra il nuovo rendering grafico per i giochi di PS5 e Xbox Scarlett

Sul canale YouTube ufficiale di Electronic Arts è possibile trovare alcuni video particolari. Le immagini mostrate nei video mostrano una nuova feature introdotta all’interno del motore grafico sviluppato da DICE, ovvero il Frostbite (motore grafico utilizzato per creare Battlefield V, oltre che vari titoli di BioWare). La nuova feature mostrata, permette di farsi un’idea su quello che sarà possibile vedere grazie alle nuove generazioni di console.

Una resa dei capelli che si avvicina sempre di più al fotorealismo, simulando in modo ineccepibile un comportamento della fisica reale: questo è l’obiettivo di Electronic Arts, produrre fedelmente un movimento fluido dei capelli in tempo reale e raggiungere così un livello di rendering che eguagli i risultati ottenuti in alcuni film.

Electronic Arts con questa serie di video ha voluto dimostrare di essere a lavoro su qualcosa che segnerà enormemente il futuro del gaming. EA e DICE quindi mirano a fornire queste nuove feature nei loro franchise di prossima generazione, dandoci così un piccolo assaggio di quello che troveremo nei loro nuovi prodotti.

Nei video vengono anche mostrati i cambiamenti dinamici di alcuni parametri come un cambiamento della melanina, da cui dipende il colore naturale dei capelli, un cambiamento artificiale dei capelli con una colorazione RGB, il cambiamento del parametro che influenza la fluidità dai capelli stessi e la conservazione del volume originale nonostante delle forze esterne agiscano sui capelli stessi. Trovate tutti gli altri video nei link che vi abbiamo lasciato sopra.

Electronic Arts e DICE riveleranno altri dettagli su alcune nuove funzionalità introdotte nel motore grafico, Frostbite Engine, nelle settimane a venire. Speriamo di vedere qualcosa di più anche alla conferenza EA che si terrà all’E3 tra pochi giorni. Trovate la pagina dedicata alla fiera losangelina direttamente da questo indirizzo.

Vi consigliamo inoltre di rimanere sintonizzati sul nostro sito per avere maggiori informazioni e di vivere insieme a noi l’arrivo della nuova generazione.

Cosa ne pensate di questi nuovi aspetti? Credete che la nuova generazione possa fare dei passi da gigante per quanto riguarda il miglioramento della fisica?