Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Pewdiepie vuole mettere fine al meme “Subscribe to Pewdiepie”

Pewdiepie mette fine al meme "Subscribe to Pewdiepie": ecco cosa ha spinto il famoso YouTuber a prendere questa decisione.

Tramite un video pubblicato ieri, Pewdiepie ha chiesto ai propri fan (e al mondo intero) di smettere di usare il popolare slogan “Subscribe to Pewdiepie”, anche in seguito ai tragici eventi di Christchurch, dove uno degli attentatori, prima di sparare, ha urlato tali parole divenute ormai un meme.

Il tutto è partito all’inizio dell’anno e si trattava di un modo per far mantenere a Pewdiepie la posizione di canale YouTube con più iscritti, in quando un altro YouTuber, T-Series, era sempre più vicino. Pewdiepie ha affermato che il movimento è nato con un intento positivo: nel video, riportato qui sotto, è mostrato come i fan abbiano organizzato parate, eventi cheerleader e addirittura acquistato cartelloni pubblicitari per pubblicizzare lo slogan. Ora, però, il tutto viene ricollegato ad atti di violenza e odio.

Lo stesso Pewdiepie credeva che tutto si sarebbe sgonfiato “in pochi giorni o al massimo una settimana”, ed è rimasto sorpreso dall’enorme supporto ottenuto in questi mesi. Il tutto però è stato strumentalizzato e trasformato, legandolo ad azioni negative: ad esempio, un monumento della seconda guerra mondiale è stato imbrattato da alcuni graffiti che riportavano il meme.

Pewdiepie ha affermato che è naturale che quando si ha un’audience di 90 milioni di persone, ci siano “una manciata di degenerati”, ma ritiene che ora la cosa stia sfuggendo di mano. “Non voglio che degli atti di odio prendano il sopravvento su tutte le cose positive realizzate da altri”.

Lo YouTuber è stato più volte accusato di razzismo: nel 2017, ha utilizzato la parola “nigger” in uno stream, e tempo prima aveva pagato due uomini, tramite un sito internet apposito, perché girassero per strada con un cartello con sopra scritto “Morte a tutti gli ebrei”. Si è scusato, ovviamente, ma questo ha notevolmente danneggiato la sua immagine. Il meme “Subscribe to Pewdiepie”, nato con intenti positivi, rischia di rivoltarsigli contro e ha deciso di mettervi fine. Voi cosa ne pensate?