eSports

Formula 1, campionato sospeso ma le gare continuano online

La pandemia da Coronavirus ha portato alla cancellazione dei primi Gran Premi della stagione di Formula 1, tra questi anche la tappa di Monaco. Il campionato automobilistico però non vuole fermarsi. Sembra infatti che tutti i team siano interessati a spostarsi all’interno del mondo virtuale. Questo weekend, si disputerà infatti il primo gran premio virtuale sul titolo ufficiale F1 2019. Le gare prenderanno il via questa domenica con il Grand Prix del Bahrain e continueranno fino a quando l’emergenza non finirà.

Al momento in cui scriviamo infatti, gli organizzatori hanno sospeso sette gare, con ripresa dei gran premi che dovrebbe avvenire il 7 giugno con il Gran Premio dell’Azerbaigian, il tutto ovviamente sempre se l’emergenza sarà finita. La prima gara online vedrà schierati piloti e star di successo mondiale che prenderanno parte a questa serie di gran premi virtuali. Ogni pilota si collegherà da remoto e le trasmissioni, prenderanno il via domenica alle 21:00, il tutto ovviamente sarà veicolato sui canali social della Formula 1.

Formula 1

Per il Gran Premio del Bahrain virtuale, la Formula 1 ha in programma una gara ridotta del 50%, con 28 giri e uno spettacolo che dovrebbe durare un’ora e mezza. Ovviamente le auto gireranno ad una configurazione livellata per permettere a tutti di avere una chance di vittoria e sopratutto, nessun pilota prenderà punti ufficiali per il Campionato Mondiale. Oltre questo tipo di torneo, la Formula 1 sta pensando di organizzare altri tipi di tornei dedicati interamente ai fans, che avranno la possibilità di correre insieme ai loro piloti preferiti.

Con tutte le leghe sportive del mondo che non sono in grado di far proseguire i campionati, è un grande momento per evidenziare i vantaggi degli esport“, ha dichiarato Julian Tan, responsabile delle iniziative eSport della Formula 1. Queste iniziative sono sempre ben accette all’interno del mondo dei videogiochi, perché permettono al pubblico di massa di avvicinarsi al media e anche di attirare nuovi investitori nel settore dell’eSports.

Se volete gareggiare anche voi sui circuiti di tutto il mondo, potete trovare F1 2019 qui