Giochi PC

Fortnite: definirlo una miniera d’oro è poco, incassi devastanti per Epic

Che Fortnite sia ormai diventato un vero e proprio fenomeno ormai è risaputo da tempo. Il battle royale di Epic Games ha letteralmente creato un genere tanto amato da una parte ma particolarmente odiato dall’altra. Effettivamente il free to play è sempre stato preso di mira sin dal suo lancio nel lontano 2017, ritenuta da una fetta di pubblico una delle opere che ha rovinato il medium videoludico.

Fortnite

Nonostante questo, Fortnite è stato sicuramente il titolo più sulla bocca di tutti della scorsa e dell’attuale generazione, capace di disintegrare qualsiasi tipo di record. Non stupisce quindi che il genere del battle royale sia ormai stato “copiato” da molti altri franchise, come ad esempio quello di Call of Duty, che ad oggi con il suo Warzone conta centinaia di milioni di utenti in attivo.

Nonostante un lancio non certo scoppiettante della Stagione 6, i nuovi dati finanziari confermano degli incassi da capogiro per Epic Games. Tale documento conferma che Fortnite ha portato nelle tasche dell’azienda americana ben 9 miliardi di dollari nel 2018 e nel 2019. Risultati spaventosi se li andiamo a comparare con altrettanti titoli. Rocket League, un altro gioco che ha fatto letteralmente il botto due anni fa e di proprietà proprio di Epic Games, ha incassato “solo” 109 milioni di dollari.

Insomma, Fortnite risulta essere la gallina dalle uova d’oro, un titolo che per Epic Games è risultato fondamentale per la sua crescita. Non stupisce quindi che la società americana punti ancora molto su di esso tanto da proporre skin di ogni tipo e concerti a tema. Vedremo se anche durante questa nuova generazione possa riuscire a tenere il passo, noi dal canto nostro ce lo aspettiamo. Fateci sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto nella sezione dedicata. Per ogni altra informazione riguardante il battle royale targato Epic Games vi basterà seguire le nostre pagine.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare il Monopoli dedicato.