Giochi PC

Giocare su Windows 10 o SteamOS? Al momento non c’è partita

La vendita delle Steam Machine ha preso il via la scorsa settimana ma stando ad alcuni recenti test forse è meglio rimanere un po' attendisti circa l'acquisto di sistema con SteamOS. I test di Ars Technica dimostrano che il PC, con Windows 10, è ancora la piattaforma ideale per giocare al massimo delle prestazioni e che per il parto dell'allegra combriccola capitanata da Gabe Newell la maturità è ancora lontana.

Diventa Fan di Tom's su Facebook. Novità, concorsi, offerte e news in anteprima.

steamos

L'affidabilità dei driver su Linux, degli strumenti a disposizione degli sviluppatori e dei motori di gioco non permette infatti di godere delle stesse prestazioni possibili su Windows, specie se il gioco è stato realizzato con le DirectX e poi "portato su Linux". Per i loro test i redattori di Ars Technica hanno usato un sistema vecchio di due anni con SteamOS e Windows in dual-boot, tutti aggiornati, soprattutto nei driver.

Poi hanno eseguito Geekbench 3, dove il sistema Windows 10 ha mostrato un chiaro vantaggio nelle operazioni in virgola mobile e poi hanno testato giochi disponibili sia su Linux quanto su Windows come La Terra di Mezzo: l'Ombra di Mordor e Metro: Last Light Redux. I due giochi sono graficamente esigenti, integrano un benchmark e sono conditi da una varietà di dettagli grafici impostabili. I test sono stati svolti tre volte, per poi prendere il valore medio come affidabile.

steamos vs windows10 02

I grafici parlano chiaro: i due giochi su SteamOS girano con un frame rate dal 21% al 58% inferiore rispetto a Windows 10, a seconda dell'impostazione grafica. "Sul nostro hardware il cambio di sistema operativo da solo con l'Ombra di Mordor a impostazioni Ultra e risoluzione HD ha mostrato una differenza tra i 34,5 FPS di Windows e i 14,6 FPS di SteamOS". Insomma, come passare dalla giocabilità all'ingiocabilità.

steamos vs windows10 03

Lo stesso test è stato effettuato anche sui giochi di Valve basati su motore Source, come Portal, Team Fortress 2 e DOTA 2: tutti hanno manifestato lo stesso calo prestazionale rispetto alla versione Windows. "Solo Left 4 Dead 2 ha mostrato prestazioni comparabili tra i due sistemi operativi", segnala il sito. Insomma, la conclusione che se ne trae è che benché vi sia speranza di avere un gameplay adeguato anche su SteamOS in futuro, al momento forse è meglio stare alla finestra.

steamos vs windows10 01

La "speranza" a cui facciamo riferimento deriva non solo dalla fede nel lavoro tanto di Valve quanto degli sviluppatori dei driver e dei giochi, ma anche dal fatto che titoli realizzati con le OpenGL e Linux in mente come OpenArena, clone open source di Quake, girano meglio su Ubuntu che su Windows 10 come evidenziato da un test di Phoronix.

Al di là delle prestazioni, bisogna poi tenere conto che Steam su Windows offre migliaia di giochi che su SteamOS non sono presenti, tra cui titoli nuovi. Non ci sono al momento esclusive SteamOS tali da trainare la piattaforma, ma chissà che Valve non stia pensando anche a questo…

Windows 10 Home Windows 10 Home