Giochi PC

Google Stadia: la banda larga sarà sufficiente

Google Stadia è un prodotto per certi versi rivoluzionario ed ha giustamente attirato le attenzioni di diverse personalità, alcune delle quali decisamente importanti. Uno dei dubbi che aleggiano sopra la console streaming di Google è sicuramente quello riguardante la connessione internet necessaria per farla funzionare adeguatamente. Un problema non di poco conto, soprattutto in Italia dove il digital divide è una problematica all’ordine del giorno.

A quanto pare ci stiamo però preoccupando troppo, o almeno questo è quello che ha affermato Phil Harrison, il vicepresidente di Google, alla GamesBeat Summit 2019. Secondo Harrison, infatti, l’azienda è decisamente tranquilla riguardo tale problema ed è anzi sicura che la velocità della rete sarà più che sufficiente nei mercati in cui Google Stadia sarà inizialmente lanciata.

“La larghezza di banda necessaria per godersi completamente Google Stadia è di soli 30/35 megabit al secondo.” ha infatti dichiarato il vicepresidente di Google, parlando dei requisiti attuali per usufruire di Stadia in 4k. Per risoluzioni minori, ma comunque soddisfacenti, la banda necessaria sarà ovviamente minore e basterà disporre di una connessione internet a 20/25 megabit al secondo.

Secondo Phil Harrison non sarà quindi così proibitivo pensare di poter sfruttare Google Stadia al lancio, attualmente previsto per un generico 2019. Tali dichiarazioni magari non basteranno a far svanire lo scetticismo degli appassionati ma di sicuro hanno contribuito a togliere qualche dubbio sui requisiti minimi della console streaming di Google. Dubbi che ora si spostano lecitamente sull’offerta ludica che Stadia saprà offrire.

Che ne pensate delle parole di Phil Harrison? Vi sentite confortati o i requisiti, se veritieri, sono ancora fin troppo alti? Fateci sapere nei commenti le vostre impressioni a riguardo.

Non siete pronti al gaming in streaming? Consolatevi con una classica PlayStation 4