Tom's Hardware Italia
Xbox One

Grafica e audio

Pagina 3: Grafica e audio
Recensione di Quantum Break, l'intrigante esperimento di Remedy Entertainment a metà fra serie TV e gioco d'azione.

Grafica e audio

Vi stiamo parlando della versione per Xbox One, quella che abbiamo provato, e non riserva particolari emozioni. Ambientazioni, modelli, ombre, non siamo davanti a nulla di straordinario, bensì a qualcosa di già visto anche con titoli dell'anno scorso. Gli effetti speciali sono particolari e ben fatti, ma non straordinari.

Quantum Break   (8)

C'è da dire che gli effetti temporali richiedono la gestione di molti elementi a schermo in maniera indipendente, con la propria fisica, ed è probabilmente questo che ha obbligato a limitare il numero di poligoni.

Anche per quanto concerne l'audio, non c'è nulla da segnalare di particolarmente innovativo. In altre parole, è una realizzazione all'altezza di molti titoli attuali, senza alzare l'asticella.

Attori e serie TV

Anche se sono un divoratore di serie TV, lascio che siano gli esperti a pronunciarsi sulla qualità della realizzazione. Tuttavia, l'ho trovata ben fatta e piacevole. Fotografica, audio, regia e gli attori stessi hanno creato qualcosa di credibile e convincente. Il cast comprende nomi importanti e attori di successo come Shawn Ashmore, che qualcuno ricorderà come l'Uomo Ghiaccio in X-Men, Dominic Monaghan, nonché Merry ne "Il Signore degli Anelli" e anche interprete della serie TV "Lost", Aidan Gillen (Peyter Baelish ne "Il Trono di Spade" e Lance Roddick, appunto attore in moltissimi episodi di "Fringe".

Quantum Break   (1)

Forse lo sviluppo avrebbe richiesto qualche puntata in più, per spiegare meglio gli avvenimenti e perdersi in spiegazioni pseudo-scientifiche sulle dinamiche temporali, nonché permettere una crescita migliore dei personaggi. L'idea di una serie TV "completa" su Quantum Break non sarebbe male.