Giochi Mobile

Injustice 2: grosse critiche all’evento LGBTQ, sviluppatori si scusano

Giugno, oltre ad essere il mese che da il via all’estate, è ricordato per essere il Pride Month. Da qui partono iniziative e parate arcobaleno in nome e per la difesa dei diritti delle persone omosessuali ricordando il primo pride tenutosi proprio in questo mese a New York. Per celebrare il tutto decine e decine di aziende del settore hanno voluto dare il loro supporto proponendo eventi a tema. La versione mobile di Injustice 2 ne ha proposto uno che però, a quanto pare, ha ricevuto diverse critiche a riguardo.

Injustice 2

L’evento organizzato da Injustice 2 mobile per celebrare il Pride Month gira intorno al personaggio di Poison Ivy, da tempo canonizzato da DC Comics come omosessuale e in una relazione con la pazza ed ex fiamma di Joker Harley Quinn. L’evento in questione che ha fatto infuriare il web prevede di sfidare in un incontro all’ultimo sangue la femme fatale dal pollice verde. In molti si sono trovati contrariati da questa sfida in quanto dovremo letteralmente picchiare un personaggio LGBTQ per ottenere premi in game.

Alcuni fan hanno espresso quindi il loro disappunto a riguardo su Twitter portando i creatori del gioco a scusarsi tramite un messaggio ufficiale che vi lasceremo proprio qui di seguito. La goccia che ha fatto traboccare il vaso però non è stato l’evento in sé, ma le statistiche annesse. La sfida è stata completata 175.000 volte, specificando che sarebbero servite altre 225.000 per sbloccare i premi esclusivi previsti per l’occasione.

Nonostante riteniamo che la situazione stia sfuggendo di mano, c’è da dire che questo polverone mediatico potrebbe mettere a rischio la reputazione dell’intero titolo in futuro. Rimane assolutamente plausibile che, dopo il messaggio di scuse, l’evento venga modificato nei prossimi giorni. Fateci sapere il vostro pensiero a riguardo con un messaggio qui sotto nella sezione dedicata.

A questo indirizzo Amazon potete acquistare Ingustice 2 versione console.