Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Konami su Metal Gear Solid 5: la missione 51 non è il finale

Konami conferma che il vero finale di Metal Gear Solid V è la missione 50: non ci saranno ulteriori sviluppi per la famosa numero 51.

Konami non sembra avere dubbi a riguardo: la famosa missione 51 di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Una missione cancellata, discussa e sulla quale ci sono mille teorie: per la software house  non è il finale del titolo.

In una serie di botta e risposta su Twitter riguardanti l'edizione definitiva del titolo l'azienda nipponica ha infatti confermato che non ci sono "lavori in corso" su tale missione, e che essa non sarà quindi presente nel titolo.

Per la prima volta Konami conferma ufficialmente che la storia di Metal Gear Solid V è completa, e non ha più nulla da dire. Certo è che per i giocatori il colpo resta duro da incassare, un cliffhanger incredibile che a quanto pare non sarà mai ulteriormente sviluppato.

L'edizione definitiva di MGSV debutterà il prossimo 13 ottobre su Xbox One, PS4 e PC al prezzo di 39,99 euro. Metterete mano al portafogli o avete deciso di darci un taglio?