Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Mass Effect Andromeda, personaggi piatti e microtransazioni

Mass Effect Andromeda sta vivendo un debutto tormentato, tra microtransazioni e polemiche sul doppiaggio. Bioware riuscirà a bissare il successo dell'originale?

Avevamo già parlato della prova anticipata di Mass Effect: Andromeda, che tramite EA Access offre ai giocatori la possibilità di provare le prime ore del nuovo titolo Bioware a pochi giorni dal debutto, il 23 marzo. I pareri su Andromeda sono già parecchio discordanti, e non tutti sembrano soddisfatti.

Le microtransazioni non sono una novità per i titoli del parco Electronic Arts, e questo capitolo di Mass Effect non fa eccezione. È possibile infatti acquistare con i "Punti Andromeda" dei box che contengono assortimenti casuali di oggetti da utilizzare nella modalità multiplayer.

andromeda4k 3

I Punti Andromeda possono essere comprati con il denaro ottenuto in gioco, oppure con soldi veri. Ovviamente più soldi si spendono, più l'offerta diventa conveniente, e se con 4,50 euro i punti sono 500, spendendo 90 euro la cifra aumenta a ben 12.000. C'è da chiedersi quanta gente possa – e voglia – permettersi una spesa del genere.

Oltre alle microtransazioni, che fanno sempre discutere la comunità, sembra che Mass Effect: Andromeda presenti qualche altro problema, almeno secondo il resoconto della rivista Rock Paper Shotgun

mass effect andromeda

Storicamente Mass Effect non è un titolo che punta sul gameplay. Il combattimento è sempre stato discreto, ma meccanico e particolarmente lento, con un sistema di coperture tutt'altro che perfetto. Andromeda decide di alzare il tiro, migliorando questo difetto della saga, diventanto uno sparatutto in terza persona di buon livello. 

Leggi anche: Requisiti Mass Effect Andromeda, il vostro PC è pronto?

Nonostante le discussioni sui modelli dei personaggi, che non tutti gradiscono, la grafica è decisamente impressionante, ma secondo John Walker, autore dell'articolo, i veri problemi di Andromeda non sono questi. I personaggi sembrano piatti, doppiati quasi tutti in maniera mediocre, e la storia in generale è tutt'altro che memorabile, almeno nelle sue prime ore.

andromeda

Uno dei più grandi punti di forza di Mass Effect, se non addirittura il più grande, sembra vacillare. Che cosa sarebbe stata la prima trilogia senza la sagacia di Mordin o il carisma di Garrus? I dialoghi di Andromeda, almeno quelli iniziali, sembrano invece fatti per la maggior parte da stereotipi, e il titolo non brilla certamente a livello di sceneggiatura. Certo è che le prime ore di un titolo non possono dire tutto, e che comunque sia le opinioni restano opinioni, ma dobbiamo forse cominciare a preoccuparci?

Altra nota dolente sono i menù piuttosto scomodi, ma ai quali ci si può certo abituare, e il sistema di gestione delle quest, che cambia quella attiva senza informare il giocatore. Anche le missioni secondarie non sembrano brillare per varietà, ma si spera migliorino con l'avanzare della storia.

Certo, forse è solo una brutta impressione di un fan troppo attaccato alla saga, e tutti speriamo che Bioware fughi ogni possibile dubbio il giorno del debutto. Voi cosa ne pensate?