Nintendo Switch

Metro Redux, nuovi dettagli per la versione per Nintendo Switch

A breve sbarcherà su Nintendo Switch Metro Redux, con la celebre collection che promette di porre un ulteriore pietra miliare per quanto riguarda i porting su Nintendo Switch. Dopo l’incredibile lavoro fatto su The Witcher 3, di cui potete trovare qui la nostra recensione, la piccola ibrida di casa Nintendo si appresta infatti a ricevere altri due giochi decisamente “pesanti”.

A mettere le mani in pasta prima del dovuto e a regalarci una profonda anteprima della conversione della collection per Nintendo Switch è stata questa volta sempre Digital Foundry. Attraverso un’approfondita analisi, che potete comodamente osservare nella sua versione completa nel video qui sotto, è emersa la bontà di tale attesa collection.

Ecco quindi la lista completa di quanto emerso dall’analisi di Digital Foundry:

  • Il porting è stato sviluppato internamente da 4A Games
  • Le maggiori aree d’interesse su Switch sono la qualità dell’immagine, delle texture e le performance
  • Per minimizzare gli artefatti e ricreare immagini con meno scanalature possibili è stata utilizzata una tecnica di temporal super-resolution
  • Il titolo gira effettivamente a 720p, ma in portatile i cali sono più evidenti rispetto alla modalità dock
  • La qualità dell’immagine non è chiara come come su PlayStation 4 o Xbox One ma l’aliasing è stato ridotto al minimo
  • Quasi tutto è stato fedelmente riproposto, non ci sono stati particolari tagli
  • In alcune aree ci sono delle texture peggiori rispetto a PS4
  • Nessun input-lag
  • Il titolo gira a 30 frame per secondo contro i 60 di PS4
  • Le performance sono decisamente solide
  • I caricamenti sono particolarmente lunghi

Metro Redux, che ricordiamo essere ad oggi già disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One, sbarcherà su Nintendo Switch il prossimo 28 febbraio 2020.

Se quanto letto vi ha decisamente soddisfatto potete buttarvi avanti e prenotare Metro Redux per Nintendo Switch comodamente a questo indirizzo.