Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Microsoft vuole rendere Windows completamente compatibile con i giochi Xbox One?

Xbox su PC: Microsoft sta lavorando in questa direzione?

Il lato Xbox di Microsoft si è sempre più avvicinato a Windows e al mondo PC negli ultimi anni, grazie ad esempio a servizi come Xbox Play Anywhere che ha portato tutti i nuovi giochi first-party di Xbox su PC con supporto ai cross-save e altre caratteristiche cross-platform. Ora, sembra che Microsoft stia pianificando di portare le console ancora più vicine ai PC.

Alcune recenti scoperte fanno infatti pensare che l’intero catalogo Xbox One potrebbe presto essere disponibile tramite Windows 10. Il sito Thurrot, dopo aver scavato nel codice della build 18334 di Windows 10, ha scoperto che la copia Microsoft di State of Decay (disponibile gratuitamente per gli Insiders Windows 10) arriva direttamente dai server Xbox, piuttosto che dallo store di Windows 10, e che utilizza il formato .xvc, specifico di Xbox One.

Inoltre, il nuovo formato può essere istallato da Windows. Pare quindi che Windows 10 stia ottenendo il supporto di formati unici di Xbox One, aprendo la porta a un qualche tipo di emulazione.

Indipendentemente dalla veridicità di queste informazioni, è innegabile che Microsoft stia sempre di più spingendo per fondere i mondi PC e Console e, forse, anche oltre, con progetti come xCloud, l’espansione di Xbox Live anche su mobile e il rumoreggiato arrivo di Xbox Game Pass su Nintendo Switch. Il brand Xbox non si vuole limitare alle sole console Xbox, in pratica. Diteci, cosa ne pensate?

Per ora, per giocare a tutto il catalogo Xbox, dovete avere un’Xbox One.