Giochi PC

Le migliori cuffie per giocare a Resident Evil Village

State pensando di acquistare Resident Evil Village o l’avete già fatto? In questo caso, dovreste valutare l’acquisto di un buon paio di cuffie. Solo con un audio all’altezza, infatti, riuscirete a sbloccare il pieno potenziale del videogioco survival horror di Capcom, in cui l’esperienza è in larga parte basata attorno alla capacità di captare il minimo rumore per sfuggire dai pericoli, lasciandosi abbracciare da un sound design avvolgente e ipnotico. Resident Evil Village, infatti, fa parecchio affidamento su questo aspetto, con numerose opzioni dedicate alla personalizzazione dell’esperienza audiovisiva: proprio come avverrebbe per qualsiasi altro blockbuster videoludico dal forte impatto narrativo, dunque, il consiglio è quello di puntare su cuffie capaci di esaltare al meglio ogni frequenza dello spettro sonoro. Nello stilare questo elenco dedicato alle migliori cuffie per Resident Evil Village, noi abbiamo preferito anteporre a tutto il resto la comodità degli headset, la loro versatilità e la qualità del suono.

Prima di entrare nel dettaglio, vi ricordiamo che sulle nostre pagine trovate altre guide anche complementari a questa, dedicate alle migliori cuffie da gaming in generale, alle migliori cuffie per PlayStation 5 e alle migliori cuffie per PlayStation 4. Vediamo ora un elenco delle migliori cuffie che vi consigliamo di acquistare per giocare a Resident Evil Village.

Migliori cuffie per Resident Evil Village

Migliori cuffie per Resident Evil Village

SteelSeries Arctis Pro e Arctis Pro Wireless: aggiornate per PS5

Migliori cuffie per Resident Evil Village

Le SteelSeries Arctis Pro rientrano fra le opzioni migliori quando si tratta di scegliere un paio di cuffie da gaming. Sono cuffie costruite con materiali piuttosto leggeri e al tempo stesso resistenti, oltre che comode quando indossate: riescono, inoltre, ad essere piuttosto versatili, non solo grazie all’ampia compatibilità di dispositivi, ma anche per via del fatto che sono disponibili in diversi modelli differenti. Quella cablata, per esempio, può essere opzionalmente affiancata a un DAC Audio, che estende le possibilità di personalizzazione a livello sonoro e migliora l’equalizzazione audio. Il DAC Audio, inoltre, ben si abbina a un videogioco come il survival horror di Capcom, enfatizzando i bassi e rendendo il suono più cristallino, per un’esperienza più piena e coinvolgente.

Quella wireless è più avanzata, e include il DAC già di default: permette, ovviamente, una maggior libertà di movimento, ed è stata di recente aggiornata con un update del firmware per essere compatibile anche con PlayStation 5. Qualora abbiate intenzione di giocare Resident Evil Village sulla nuova console ammiraglia di Sony, dunque, potreste propendere per le cuffie da gaming di SteelSeries, che decidiate di acquistarle con cavo o senza.

» Clicca qui per acquistare SteelSeries Arctis Pro
» Clicca qui per acquistare SteelSeries Arctis Pro con DAC Audio (Nero)
» Clicca qui per acquistare SteelSeries Arctis Pro con DAC Audio (Bianco)
» Clicca qui per acquistare SteelSeries Arctis Pro Wireless (Nero)
» Clicca qui per acquistare SteelSeries Arctis Pro Wireless (Bianco)


Beyerdynamic MMX 300: alta fedeltà senza compromessi su PC

Migliori cuffie per Resident Evil Village

Le Beyerdynamic MMX 300 sono indiscutibilmente fra i più performanti headset da gaming in assoluto, che si parli di cuffie per PC o console. Si tratta di una delle prime cuffie da gaming prodotte dal marchio tedesco, rinomatissimo per le sue cuffie ad alta fedeltà: se state cercando un’esperienza senza compromessi, sappiate che con questo headset andrete a colpo sicuro. LE MMX 300, inoltre, sono perfettamente compatibili con tutte le piattaforme su cui Resident Evil Village è disponibile, console comprese: inutile dire che su computer, dove potrete collegarle a una scheda audio o a un amplificatore, potrete sfruttarle al 100%, ma resta comunque da apprezzare il fatto che Beyerdynamic si sia per la prima volta aperta al mercato delle console da gioco.

Queste cuffie si lasciano apprezzare parecchio anche per il design, la comodità e la qualità costruttiva: sono infatti realizzate con materiali molto resistenti e duraturi, con padiglioni in microfibra e archetto abbondantemente imbottito per assicurare un elevato comfort: poche cuffie da gaming, a onor del vero, possono dire di essere più comode di queste.

» Clicca qui per acquistare Beyerdynamic MMX 300


Razer Blackshark V2 e V2 Pro: versatili e comode

Migliori cuffie per Resident Evil Village

Le Razer Blackshark V2 rappresentano una novità nel panorama delle cuffie prodotte da Razer, da anni legate alle idee di design che hanno reso famose le Kraken. Le Blackshark puntano su una filosofia differente, rinnovandosi nelle linee ma senza perdere in comodità, anzi, addirittura guadagnandone. Si tratta, in questo caso, di cuffie over-ear tra le più leggere e compatte del lotto: nonostante non siano enormi, sono dotate di una tecnologia di cancellazione passiva del rumore, che le rende ottimali non solo per i titoli competitivi, ma anche per i videogiochi altamente cinematografici, fra i quali rientra Resident Evil Village.

I cuscinetti, realizzati in memory foam, permettono alle Razer Blackshark V2 di pesare pochissimo: appena 262 grammi. La qualità audio è assicurata, grazie all’inclusione della certificazione THX: la presenza del filo, nella versione cablata, assicura la compatibilità dell’headset anche con il mondo console. Le V2 Pro, ovvero la versione wireless delle cuffie, sono pienamente compatibili anche con PS4 e PS5.

» Clicca qui per acquistare Razer Blackshark V2
» Clicca qui per acquistare Razer Blackshark V2 Pro


HyperX Cloud II: qualità e prezzo al top

Migliori cuffie per Resident Evil Village

Le HyperX Cloud II sono una vera e propria istituzione nel mercato delle cuffie da gaming: in commercio ormai da anni, si sono imposte nel tempo come uno degli headset più apprezzati dal pubblico, grazie alla loro comodità e versatilità, ma anche grazie al prezzo, che qui scende sotto i 100 euro. Sono cuffie che si distinguono per la loro robustezza e affidabilità, anche grazie all’intelligentissima costruzione, che distribuisce metallo e alluminio solo dove serve, soprattutto sull’archetto e in prossimità delle giunture, per rendere l’headset molto più resistente senza appesantirlo più di tanto.

Nel complesso, le HyperX Cloud II rimangono fra le migliori cuffie per rapporto qualità/prezzo, e si distinguono anche per la loro compatibilità pressoché totale: su console PlayStation, in particolare, potrete alzare o abbassare a piacimento il volume e gestire il microfono senza dover fare alcunché nei menu della console, grazie agli appositi controlli posizionati in un dongle apposito sul cavo USB.

» Clicca qui per acquistare HyperX Cloud II (Rosso)
» Clicca qui per acquistare HyperX Cloud II (Grigio)


KLIM Puma: l’outsider inaspettato

Migliori cuffie per Resident Evil Village

Le KLIM Puma sono l’opzione che non ti aspetti, eppure rientrano fra le migliori opzioni disponibili a prezzo budget (sono reperibili quasi sempre con buoni sconti). KLIM è un marchio poco conosciuto, ma di grande affidabilità: le Puma, in particolare, sono dotate di una qualità audio davvero ottima per il loro prezzo, con tanto di audio 7.1 simulato, che le rende paragonabili a cuffie di qualità superiore e ci permette di consigliarvele senza troppe remore in abbinamento a un gioco come Resident Evil Village, che fa del suono uno dei suoi cavalli di battaglia.

Il design di queste cuffie, sicuramente un po’ più “appariscente” della norma, le rende comunque molto comode e leggere (328 grammi), mentre i materiali utilizzati sono di ottima qualità e sono progettati per durare; KLIM, inoltre, offre due anni di garanzia e assicura un supporto post-lancio in lingua italiana.

» Clicca qui per acquistare KLIM Puma (Nero e Bianco)


Come scegliere le cuffie per Resident Evil Village

Qui di seguito vogliamo darvi qualche breve consiglio al fine di scegliere un paio di cuffie da gaming che siano adatte a un’esperienza cinematografica come quella di Resident Evil Village: in ballo ci sono diverse variabili, e per avere un’esperienza di qualità e adatta alle vostre esigenze non basta puntare su cuffie leggere, comode e dal buon rapporto qualità/prezzo, ma bisogna fare riflessioni più approfondite e a 360 gradi. Cerchiamo di capire, dunque, come scegliere l’headset più adatto al survival horror di Capcom, sequel di Resident Evil 7: Biohazard.

Design

Il design di un paio di cuffie è una delle componenti più importanti, se non la più importante in assoluto, quando si decide di procedere al loro acquisto. Non serve a nulla avere un paio di cuffie che suonano bene se non sono anche comode (attenzione, perché è vero anche il contrario) e se non vi permettono di fare lunghe sessioni di gioco “dimenticandovele” sulla testa. L’archetto, a tal proposito, non dovrebbe “stringere” troppo sulla nuca e sui lati della testa, mentre i padiglioni, per quanto possibile, dovrebbero lasciar traspirare un minimo d’aria, in modo da non scaldare troppo la zona delle orecchie. Comodità e indossabilità vanno di pari passo con il design stesso e con la leggerezza dell’headset: solo dopo averlo provato potrete capire se è davvero adatto a voi.

Suono

Per essere adatte a un videogioco “cinematografico” come Resident Evil Village, è importante che le cuffie che scegliete di acquistare “suonino” bene, ossia abbiano un suono pieno e il più possibile pulito, senza sacrifici a livello sonoro almeno nelle zone dei medi e dei bassi. Non a caso quasi tutte le cuffie da gaming spingono parecchio su queste frequenze: più che cercare di coprire il più possibile tutto lo spettro sonoro, è importante che quel che si sente venga riprodotto fedelmente. In Village non avrete bisogno “solo” di sentire suoni appena percettibili, come se foste dei pro gamer qualsiasi, ma ci saranno anche momenti in cui desidererete soltanto abbandonarvi ad “ascoltare” ciò che il gioco ha da offrirvi, ed è per questo motivo che avrete bisogno di una buona fedeltà sonora.

Versatilità

Anche se al momento siete alla ricerca di cuffie adatte per un compito specifico, state pur sempre acquistando un nuovo headset da gaming: non sottovalutate, dunque, i vostri bisogni in senso generale, e la necessità di acquistare una cuffia compatibile con il maggior numero di dispositivi (magari non solo con il PC, ma anche con tutte le console che avete in casa) e che non abbia un ingombro eccessivo in termini di cavi, o non li abbia proprio (le cuffie wireless, come noto, hanno pro e contro rispetto alle loro controparti con cavo).