PlayStation 4

Monster Hunter World diventa il gioco più venduto nella storia di Capcom

Capcom sta vivendo una vera e proprio nuova epoca d’ora. Dopo gli ottimi risultati ottenuti da pubblico e critica con Resident Evil 2 Remake e Devil May Cry 5, la compagnia giapponese ha reso noto che il titolo più venduto nei propri 40 anni di storia è Monster Hunter World, gioco pubblicato nel 2018.

Lo scorso lunedì Capcom ha rivelato che il titolo di azione-avventura, ha venduto oltre 14 milioni di copie in tutto il mondo; diventando inoltre il primo gioco pubblicato o sviluppato dalla società che raggiunge quel traguardo di vendite. Nel frattempo, Iceborne, rilasciata a settembre, ha venduto invece oltre 2,5 milioni di copie in tutto il mondo.

I precedenti videogiochi Capcom più venduti sono stati: Resident Evil 5, ottenendo oltre 7 milioni di copie vendute e Resident Evil 2, che ha venduto 4,9 milioni di copie della sua versione per la prima PlayStation  del 1998; il Remake invece ha venduto oltre 4,5 milioni di unità fin ora.

Lo scorso febbraio, Capcom ha registrato profitti record trainati in gran parte proprio dal successo di Monster Hunter World, con un aumento di oltre il 28% di vendite nette su una base annua di 61,2 miliardi di yen, che equivalgono a 557,3 milioni di dollari. Cosa pensate delle vendite di Monster Hunter World? State giocando al gioco più venduto nella storia di Capcom da quando la compagnia è stata creata? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

Monster Hunter World ha abbattuto tutti i record di vendite in casa Capcom facendone segnare di nuovi. Acquista ora la versione del gioco Iceborne Master Edition su Amazon a questo indirizzo.