Tom's Hardware Italia
Nintendo Switch

Nintendo Switch il 3 marzo a 329 euro, online a pagamento

Nintendo ha presentato ufficialmente Switch: ecco tutti i dettagli sulla nuova console.

Nintendo Switch è finalmente realtà. La nuova console di casa Nintendo debutterà nei negozi di tutto il mondo il 3 marzo 2017 al prezzo di 329 euro (300 dollari dall'altra parte dell'Oceano Atlantico).

Nintendo Switch è già prenotabile su Amazon sia in versione con Joycon neri che in versione con Joycon blu/rossi.

Si è da poco concluso l'evento da Tokyo dedicato alla presentazione di Nintendo Switch. Durante la diretta di circa un'ora il presidente della compagnia Kimishima e i suoi collaboratori hanno mostrato le principali caratteristiche della piattaforma, parte della line-up che la accompagnerà nel corso del 2017 e alcuni progetti ancora in via di sviluppo. Prima che sorgano dei dubbi: The Legend of Zelda Breath of the Wild sarà disponibile al day one, il 3 marzo. Se non vedete l'ora potete già prenotarlo!

Nintendo Switch sarà la prima console Nintendo dai tempi del DS a non avere un blocco regionale e la prima a offrire servizi online a pagamento. L'accesso ai server sarà gratuito nei primi mesi di vita della piattaforma, per poi richiedere in futuro (in autunno) una forma di pagamento.

Non è ancora chiaro quanto bisognerà spendere ma si sa che gli abbonati potranno scaricare e divertirsi con un titolo NES o Super Nintendo "gratuitamente e per un mese". Questi giochi potranno contare su nuove funzioni online.

switch front

Switch è un ibrido fra un dispositivo fisso e portatile. Il touch screen, da 6,2 pollici e con una risoluzione 720p, è di tipo capacitivo e la batteria del dispositivo durerà dalle 3 alle 6 ore a seconda del software in uso. I giochi saranno disponibili su speciali cartucce e la memoria interna del dispositivo è pari a 32 GB (espandibile usando le schede microSDXC).

Si potrà giocare anche mentre si ricarica il dispositivo, usando l'adattatore incluso e un cavo USB-C che si collega all'unità portatile. Considerando la scelta di usare la connettività USB-C è suggerita implicitamente la possibilità di usare caricatori portatili per migliorare l'autonomia, anche se non è chiaro quanto dovranno essere capienti per aumentare sensibilmente le ore di gioco in modalità portatile.

switch back

Non sono ancora note le specifiche tecniche, anche se gli addetti ai lavori sono convinti che il cuore della console sia un SoC Tegra X1, con una CPU Nvidia Cortex A57 a 20 nm e una GPU Maxwell.

La console potrà essere utilizzata in modalità TV, collegandola allo schermo principale tramite la stazione di ricarica, tabletop, utilizzando il sostegno sul retro del sistema, e portable, collegando i due Joy-Con e utilizzandola come una normale console portatile.

dock

A proposito dei Joy-Con, i due accessori vantano svariate feature interessanti. Entrambi montano sensori di movimento e un lettore NFC per l'utilizzo di Amiibo e altri dispositivi simili.

Il Joy-Con destro possiede una telecamera in grado di capire la distanza dell'altra mano e di distinguere alcuni gesti, mentre quello sinistro dispone di un tasto Share, per scattare screenshot e (solo in un secondo momento) registrare video. Immagini e filmati si potranno condividere sulla piattaforma social di Nintendo. Infine, entrambi i controller includono una funzione di vibrazione.

joycon

I Joy-Con saranno utilizzati in maniera intensiva nell'inedito software 1-2 Switch, disponibile al debutto della console. Tra gli altri titoli annunciati troviamo Arms, un curioso picchiaduro che sfrutta i sensori di movimento dei Joy-Con sulla scia della boxe vista in Wii Sports anni fa, Splatoon 2, in uscita nel corso dell'estate, e Super Mario Odyssey, previsto invece per la fine dell'anno.

Nintendo ha inoltre annunciato Xenoblade Chronicles 2, sequel diretto di Xenoblade Chronicles (uscito su Wii nel 2011) e Fire Emblem Warriors, il nuovo cross-over di Omega Force della saga di musou Warriors.

SMO

Anche le terze parti si sono fatte sentire durante l'evento. Square Enix ha confermato l'arrivo di Dragon Quest X e Dragon Quest XI, rincarando la dose con Dragon Quest Heroes 1 & 2 e il curioso JRPG Project Octopath Traveler. Da Atlus abbiamo invece un nuovo Shin Megami Tensei, in occasione dei 25 anni della saga, mentre Suda 51 ha anticipato lo sviluppo di No More Heroes 3 e Sega si è limitata a confermare la sua presenza.

X2

Persino EA è salita sul palco, annunciando l'arrivo di FIFA su Switch, e subito dopo Bethesda ha confermato l'uscita di Skyrim. Nel trailer conclusivo possiamo dare uno sguardo ad altri giochi, come Minecraft: Story Mode, Rayman Legends, Lego City: Undercover, Dragon Ball Xenoverse 2, Farming Simulator, Disgaea, Sonic '17, Just Dance, Street Fighter, Bomberman, Mario Kart e altri ancora

La console sarà disponibile in due varianti. Entrambe includeranno Switch, i due Joy-Con, la stazione di ricarica, impugnature e lacci protettivi, un cavo HDMI e l'alimentatore. L'unica differenza è il colore dei Joy-Con, grigi in una, o azzurro e rosso nell'altra. Il Pro Controller sarà disponibile separatamente.

Ci sono ancora molti dettagli che non conosciamo, prima fra tutte la gamma di titoli disponibili al day one, per ora composta unicamente da 1-2 Switch e Zelda, ma Nintendo dovrebbe elargire maggiori informazioni nel corso della giornata. Vi terremo informati.

Cosa ne pensate di Switch? Riuscirà a impensierire PlayStation 4 e Xbox One dopo il fallimento di Wii U?

Nintendo Switch
Nintendo Switch - Joycon Grigi Nintendo Switch – Joycon Grigi
  

Nintendo Switch - Joycon blu / rosso Nintendo Switch – Joycon blu / rosso