PlayStation 4

Outriders: gli sviluppatori originali di People Can Fly non fanno più parte del team da anni

Dopo esser stato annunciato durante lo scorso E3 2019, Outriders è tornato a mostrarsi proprio in questi giorni; prima con un nuovo trailer e poi con una diretta, che verrà trasmessa domani sera, con lo scopo di mostrare il gameplay del nuovo titolo sviluppato da People Can Fly. Il team polacco che ha dato vita a Bulletstorm e Gears of Judgement è cambiato molto nel tempo, e a quanto pare della formazione originale non è rimasto più nessuno.

Ad affermare ciò è stato Adrian Chmielarz, direttore creativo di The Astronauts che in passato ha lavorato proprio all’interno di People Can Fly. Stando alle parole di Chmielarz nessuno dei creatori dei giochi precedenti lavora più nello studio polacco che al momento sta sviluppando Outrides.

Chmielarz ha fondato People Can Fly nel 2002 ed insieme al team di quel periodo hanno lavorato prima a Painkiller e poi a Bulletstorm e Gears of War Judgement, con la collaborazione di Epic Games. Nel 2012 Chmielarz ha lasciato People Can Fly e ha formato un nuovo studio chiamato The Astronauts, col quale ha pubblicato The Vanishing of Ethan Carter e attualmente sono al lavoro su Witchfire.

Outriders quindi, possiamo definirlo come un nuovo punto di partenza per il team polacco. Vi ricordiamo che il nuovo gioco di People Can Fly è stato confermato in uscita anche sulle console di prossima generazione PlayStation 5 e Xbox Series X, andando ad essere di fatto il primo titolo cross generazionale. Cosa vi aspettate da questo nuovo team all’interno di People Can Fly?

Se volete conoscere dove affondano le radici di people Can Fly, potete recuperare Bulletstorm su Amazon a questo indirizzo.