Altre Console

PS5: le cartucce sono SSD modulari? Nuovo brevetto lo suggerisce

Ormai risulta all’ordine del giorno parlare della prossima generazione di console e delle nuove tecnologie che plasmeranno il futuro ludico. In questi mesi non abbiamo fatto altro che portarvi svariati indizi riguardante le console di casa Microsoft e Sony. Tuttavia se da una parte la casa di Redmond non sembra più disposta a rivelare chissà quale novità sul progetto Scarlett, la casa nipponica non sembra farsi gli stessi problemi con la PS5 (anche se in maniera non del tutto voluta).

Durante le scorse settimane un particolare brevetto ha catturato l’attenzione di moltissime testate ludiche. Questo progetto brevettato da Sony indicava un potenziale “add-on” per la futura PlayStation. Le primissime immagini ci hanno portato a pensare a una semplice espansione di memoria per PlayStation 5 visto che le primissime immagini mostrava un prodotto che ricordava da vicino le vecchie cartucce.

PS5 PlayStation 5

Visto che Sony ha già confermato la compatibilità con i dischi BluRay per la prossima generazione di console, queste cartucce devono avere un utilizzo ben diverso dallo stoccaggio del software di gioco. Proprio per questo motivo molti avrebbero ipotizzato che il brevetto avrebbe avuto a che fare con delle specifiche SSD dedicate. Durante le scorse giornate anche noi vi abbiamo parlato di quanto questa teoria potrebbe non essere del tutto giusta. Tuttavia durante la giornata di oggi altre prove confermerebbero che effettivamente questi dispositivi potrebbero essere delle unità di memoria.

Stando a dei documenti riguardante questo progetto in questione, le cartucce dovrebbero essere delle unità modulari che andrebbero ad espandere la memoria dei vari SSD presenti nelle PS5. In poche parole basteranno questi particolari dispositivi per espandere l’SSD interno della console senza dover per forza sostituire l’unità di memoria (come accade oggi con le PS4). Questa metodologia d’espansione darebbe la possibilità a Sony di ridurre i costi di vendita della futura console, includendo un SSD meno capiente.

Ovviamente per adesso non sono arrivate conferme (o smentite) ufficiali da parte della casa nipponica. Quindi proprio per questo motivo vi suggeriamo di prendere queste informazioni con le dovute pinze. Fateci sapere cosa ne pensate di questa particolare notizia, come sempre, attraverso la sezione dei commenti del sito!

Se la PlayStation 5 non fa tanto a caso vostro e volete sfruttare ancora l’hardware di gioco odierno, allora il seguente link potrebbe fare al caso vostro!