Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Recensione Dead Cells – Early Access

Dead Cells è un platform d'azione in stile "metroidvania" con grafica bidimensionale. Ecco la nostra recensione della versione Early Access.

Dead Cells

 

Dead Cells è un videogioco molto promettente che si contraddistingue per le sue meccaniche in stile metroidvania e per la sua grafica molto curata.

dead cells


Dead Cells è il nuovo videogioco sviluppato e pubblicato da Motion Twin, un gruppo di sviluppatori capaci di tirar fuori il meglio dal miscuglio dei generi metroidvania rogue-like.

La prova è stata condotta su un PC con a bordo un processore Intel Core i5-6600K, una scheda video XFX RX 480 e 8 GB di memoria RAM. Ecco le nostre considerazioni preliminari (il gioco è ancora in Early Access).

Un mucchio di cellule morte che ammazza dozzine di nemici…

Cellule Morte – la traduzione letterale del nome di questo titolo – inizia con un breve tutorial in cui un non-morto ci insegna la famosa arte dei combattimenti e ovviamente le mosse base. Bastano pochi minuti per prendere confidenza con i comandi di gioco, molto intuitivi.

Dead Cells (2)

La partita inizia con il risveglio del nostro protagonista: un impavido guerriero formato da carne in stato di putrefazione. Il nostro puzzolente eroe impugna una spada arrugginita e ha la facoltà di scegliere fra uno scudo o un arco; l'arma primaria è assegnata al pulsante sinistro del mouse, mentre la secondaria al tasto destro. 

Il gameplay si rivela subito abbastanza complesso, poiché sono disponibili anche armamenti che permettono di bruciare l'avversario e congelarlo per una manciata di secondi, insieme a diverse altre skill, come le abilità specifiche di un'arma o di una bomba.

La varietà di armi e abilità offrono una massiccia dose di imprevedibilità e ci siamo davvero divertiti ad affrontare tutti i nemici incontrati sul nostro cammino.

Le carcasse avversarie, visto che siamo in tema, possiedono varie abilità – come archi, artigli e scudi – che possono impensierire la nostra cellula morta, soprattutto i boss di ciascun dungeon. La morte del nostro beniamino coincide con una nuova rinascita, senza alcun tipo di oggetto/potenziamento collezionato durante la partita appena conclusa.

Dead Cells (3)

I livelli sono stati progettati per rendere la strada del nostro personaggio tumultuosa e piena di insidie. Gli sviluppatori, infatti, hanno implementato perfettamente le meccaniche rogue-like ed è facile incontrare ostacoli di ogni genere – come semplici bivi o moltissimi nemici nelle vicinanze. Il level design è di ottima qualità, e nei vari dungeon si possono scovare anche elementi come piccole rune, gemme e forzieri di inestimabile valore. 

Durante il lungo cammino, il giocatore ha il compito di potenziare tutti gli armamenti del nostro personaggio. Per compiere un miglioramento – tramite un personaggio situato in una sorta di hub – bisogna collezionare le anime di ciascun nemico. Naturalmente con l'avanzare dei livelli saranno necessari più sfere.

Il sistema di progressione riguarda anche il nostro personaggio, difatti sulla strada si possono incontrare dei speciali involucri in cui sono posti i potenziamenti per aumentare la vita, forza e abilità. 

Dead Cells (4)

Il comparto grafico è il fiore all'occhiello della produzione di Motion Twin perché tutti gli elementi e le singole animazioni sono di eccelsa qualità. Sul piano tecnico invece siamo titubanti perché durante la nostra prova abbiamo riscontrato cali di frame-rate (in alcuni casi molto fastidiosi). Confidiamo che al debutto questo gioco si mostri senza alcun problema.

Verdetto preliminare

Dead Cells si presenta sul mercato videoludico in versione preliminare attraverso la piattaforma Early Access di Steam che consente a tutti gli sviluppatori di ottenere preziosi feedback per migliorare le proprie produzioni. 

Il team di Motion Twin ha azzeccato la strada da intraprendere, infatti il gioco gode di un gameplay eccellente (grazie alle meccaniche rogue-like e medroidvania), un level design ricco di contenuti e un sistema di progressione intrigante. 

Nonostante le piccole defezioni del comparto tecnico, vi consigliamo assolutamente di intraprendere il cammino del nostro eroe putrefatto. Non vediamo l'ora di testare la versione definitiva di Dead Cells. 


Tom's Consiglia

Siete assuefatti dai videogiochi rogue-like? Potete dare uno sguardo a Song of the Deep in offerta su Amazon.