Giochi PC

Recensione Mega Man X Legacy Collection 1 & 2

Mega Man X Legacy Collection 1 & 2

Schermata 2018 07 24 alle 02 54 57
Sviluppatore: Capcom
Editore: Capcom
Data di uscita: 24 Luglio 2018
Provato su: Nintendo Switch
Disponibile su:  ps4 xbox One switch pc

acquista

All'interno della Roadmap che Capcom presentò durante l'evento per celebrare i trent'anni di Mega Man, oltre all'undicesimo capitolo in uscita il prossimo 2 Ottobre, vi era anche la Mega Man X Legacy Collection. La raccolta antologica dedicata alla seconda serie canonica delle avventure del Blue Bomber, offrendo una struttura analoga alla precedente Legacy Collection, prosegue l'obbiettivo della celebre azienda di Osaka di voler rendere disponibili tutti i titoli principali dedicati a Mega Man usciti nelle precedenti tre decadi, offrendo la possibilità ai giocatori di poterli fruire nella loro, meravigliosa, essenza retrò su un unica piattaforma di gioco.

Terra, Anno 21XX

L'arco narrativo della serie di Mega Man X si dipana su otto capitoli resi disponibili fra il 1993 e il 2004 per la quasi totalità delle piattaforme disponibili nelle varie "generazioni videoludiche" che si susseguirono nel corso di quella decade. Seppur il settimo e l'ottavo capitolo siano considerati non canonici da Keiji Infaune, charcater designer dei primi capitoli, per via del proseguo narrativo proposto dalla successiva serie Zero, Capcom ha deciso di inserirli all'interno di questa Mega Man X Legacy Collection, per offrire un esperienza completa e mostrare la conclusione del ciclo narrativo di X e Zero

MainArt 1523355161

In un imprecisato XXII secolo (Anno 21XX), un archeologo umano, il Dr. Cain, rinviene i resti del laboratorio dell'illustre Dr. Thomas Light, deceduto in circostanze sconosciute cento anni prima. All'interno della struttura in rovina, Cain, ritrova una capsula contenente un Robot dalle fattezze umanoidi dotato di intelligenza, libero arbitrio e in gradi di provare emozioni normalmente esclusive al genere umano. Si tratta della versione X di Mega Man, il robot assistente del Dr. Light che eliminò la minaccia dei Robot Master nel secolo precedente, salvando il genere umano dalla prima, storica ribellione delle macchine. Il Dr. Cain, affascinato dall'androide inizia a studiarne l'avanzata tecnologia e, basandosi sul suo modello, realizza dei robot con caratteristiche simili: i "Reploidi". A un anno dalla distribuzione su scala globale di questi esseri artificiali, atti ad aiutare il genere umano nello svolgimento dei compiti più faticosi, la storia si ripete e alcuni Reploidi si ribellano ai loro creatori, dando origine a una nuova minaccia conosciuta come Maverick. 

10541 gamesource Taglio 15 4914

Per preservare la stabilità del mondo, il governo decide di istituire i "Maverick Hunter", un corpo scelto di  Reploidi incaricato di sottomettere la minaccia incombente. A capo del progetto viene posto il Dr. Cain che a sua volta sceglierà Sigma, un androide progettato per essere immune a qualsivoglia difetto futuro, come comandante del corpo scelto. Sigma, però, attuerà una ribellione su vasta scala soggiogando i Maverick hunter al suo volere e decretando che la migliore difesa per il genere umano è la sua diretta estinzione. Mega Man X, spinto dalla convinzione di aver in qualche modo contribuito alla generazione, e conseguente ribellione, si unisce a quello che resta dei Maverick Hunters e, assieme a Zero, cominceranno una guerra atta a riportare l'ordine e fermare Sigma.

NSwitchDS MegaManXLegacyCollection2 03

Otto Maverick, un solo X

Abbiamo parlato ampiamente della genesi, e delle modifiche apportate al gameplay, di Mega Man X nello speciale dedicato ai trent'anni dell'iconico Blue Bomber ma, per chi non fosse a conoscenza delle fondamenta che muovono la storica serie di Capcom, vi proponiamo un breve riassunto. I primi sei titoli dedicati a Mega Man X offrono una struttura pressoché invariata dove, a seguito di un livello introduttivo per prendere confidenza con le meccaniche di gioco, vi ritroverete a scegliere fra otto diversi scenari, ognuno presidiato da un boss di fine livello. Il level design di ogni zona che andrete a visitare, muterà in base ai Maverick battuti precedentemente così come i potenziamenti che otterrete battendo i vari boss di fine livello, seguendo una metodologia simile alla Morra Cinese, vi permetteranno di abbattere alcuni Maverick in maniera molto più agevole. Al termine degli otto scenari verrà sbloccato un livello finale solitamente diviso in quattro, o più parti, che vi porterà faccia a faccia con il Boss finale. 

Schermata 2018 07 24 alle 02 44 43
Schermata 2018 07 24 alle 02 44 22
Schermata 2018 07 24 alle 02 44 35

La ridondanza della struttura di gioco, però, trova in un level design ispirato, nella difficoltà dei Boss di fine livello e nelle variazioni al gameplay inserite progressivamente nei capitoli successivi, il suo punto di forza riuscendo a garantire una sfida sempre appagante e mai noiosa. Il nostro consiglio, ovviamente, è quello di affrontare i primi sei capitoli in ordine cronologico per poter scoprire le novità inserite di volta in volta, e sperimentare le modifiche al gameplay nella maniera migliore. Abbiamo, volutamente, estromesso il settimo e l'ottavo capitolo da questa descrizione in quanto, pur mantenendo invariata la struttura di gioco, offrono un'esperienza parecchio diversa dai capitoli precedenti, basando il gameplay sull'inserimento di un sistema che va a miscelare sezioni in due dimensioni a porzioni di gioco in tre dimensioni. Pur risultando un esperimento interessante, la realizzazione tecnica degli ultimi due capitoli di Mega Man X non riesce a convincere, oggi come in passato, a causa di un gameplay meno reattivo, situazioni a schermo inutilmente confusionarie e una narrazione che non riesce mai a spiccare come nei precedenti capitoli.

70

Mega Man X, 25 anni dopo.

Andando ad analizzare più nello specifico quest'opera antologica, ci ritroviamo di fronte a un'operazione analoga a quella vista con la precedente Mega Man Legacy Collection, sia nei punti di forza che in quelli deboli. Innanzitutto gli otto giochi sono stati suddivisi, anche in questo caso, in due raccolte separate (denominate Mega Man X Legacy Collection 1 & 2) comprendenti quattro titoli cadauna e una quantità pressoché identica di contenuti extra. Pur rivelandosi completa dal punto di vista antologico, l'inserimento del titolo esclusivo per Gamecube, Mega man X: Command Mission (uscito nel 2004) e del remake Maverick Hunter X (uscito per PSP nel 2005) avrebbero reso ancor più interessante il pacchetto offerto da Capcom, specialmente considerando il fatto che gli otto titoli sono stati inseriti nella loro versione originale, senza apportare alcuna modifica grafica e senza aggiungere alcuna localizzazione supplementare.

NSwitchDS MegaManXLegacyCollection 04

Gli otto titoli compresi nei due volumi della Mega Man X Legacy Collection, difatti,  sono delle conversioni 1:1 delle loro edizioni originali. Ogni gioco è disponibile nelle varianti uscite nelle diverse regioni globali e con la localizzazione ad esse associate. Pur comprendendo la volontà di mantenere inalterata l'esperienza di gioco originale, una localizzazione ad'hoc per questa raccolta antologica, rispetto all'inserimento di diverse versioni differenti solo nella lingua in cui appaiono i testi, sarebbe stata una scelta maggiormente apprezzata dall'utenza finale, soprattutto considerando la localizzazione conseguente alla lingua di sistema che si palesa saltuariamente quando viene richiesto al giocatore di salvare la partita all'interno dei titoli. In ambito prettamente tecnico è stato aggiunta la possibilità di inserire alcuni filtri grafici atti a "svecchiare" parzialmente gli sprite a 16-bit dei primi sei capitoli. Si può infatti giocare con l'immagine finale, attraverso il menù delle opzioni, per poter ammorbidire i pixel, simulare un vecchio pannello a tubo catodico o allungare l'immagine, con una conseguente deformazione della stessa, per adattarla al formato 16:9. Per il comparto audio, invece, non è stato previsto alcun tipo di modifica, offrendo le tracce originali senza nessuna variante rimasterizzata.

Schermata 2018 07 24 alle 02 46 41

Se dal lato puramente tecnico la Mega Man X Legacy Collection non spicca in materia di attenzione al dettaglio, la situazione è nettamente differente per quanto concerne i contenuti aggiuntivi inseriti in entrambi i volumi. Oltre alla classica galleria di bozzetti, artwork, immagini commerciali e immagini di varia tipologia, ovviamente dedicati ai capitoli presenti nel volume corrispondente, troviamo una sound gallery comprendente tutte le tracce presenti nei titoli offerti e una galleria di video e trailer che, però, risulta univoca per entrambi i titoli. In aggiunta a questo materiale multimediale è presente anche il film animato, dedicato alla serie, Il Giorno Di Sigma anche se, purtroppo, anche in questo caso l'audio disponibile solo in Inglese e Giapponese, e la totale assenza di sottotitoli, mostrano ancora una volta una cura dei dettagli sommaria da parte di Capcom nella realizzazione di questa antologia.

NSwitchDS MegaManXLegacyCollection2 06
NSwitchDS MegaManXLegacyCollection2 05

Per quanto riguarda, infine, le aggiunte inserite da Capcom inerenti alle tipologie di gioco, troviamo un'interessante opzione chiamata "Modalità Principiante" che permetterà ai giocatori alle prime armi di ridurre parzialmente la ripidità della curva di difficoltà di tutti i giochi raccolti all'interno della Mega Man X Legacy Collection, rendendo meno frustrante l'esperienza a chi non ha mai avuto l'occasione di cimentarsi con le avventure dell'iconico Blue Bomber. Una sezione dedicata alla collezione di particolari medaglie, inoltre, si premunirà di tenere traccia dei vostri progressi di gioco fornendovi un numero considerevole di obbiettivi da conseguire all'interno dei vari giochi disponibili. 

mega man x legacy collection names 01

Il piatto forte degli extra proposti dalla Mega Man X Legacy Collection si presenta, infine, attraverso una particolare modalità X Challenge che vi farà affrontare due Maverick contemporaneamente attraverso una meccanica di gioco decisamente interessante. All'inizio di ogni scontro vi verranno mostrati i due Maverick che andrete ad affrontare e vi verrà concesso di scegliere tre potenziamenti fra tutti quelli disponibili nei capitoli presenti all'interno della raccolta. La possibilità di conoscere in anticipo i vostri antagonisti vi permetterà una scelta dei Power-Up maggiormente ragionata prima di cominciare la battaglia. I duelli si susseguiranno attraverso una struttura simile alle modalità Arcade dei picchiaduro più tradizionali, facendo affrontare al giocatore una serie di scontri in successione e offrendo un simpatico "divertissement" in grado di garantire una sfida appagante e diversa dalle canoniche Boss Challenge presenti in altri esponenti del genere.

Schermata 2018 07 24 alle 02 44 12

Tom's Consiglia

Se volete completare la vostra collezione di titoli di Mega Man vi consigliamo di acquistare anche la precedente Legacy Collection.

Mega Man X Legacy Collection 1 & 2PS4Xbox OneSwitchPC

PROL'intera saga di Mega Man X in un'unica raccolta; Longevità elevatissima; Modalità aggiuntive ben congegnate e stimolanti; Contenuti extra interessanti.
CONTROLa scelta di suddividere l'opera in due volumi non è giustificata; La realizzazione tecnica poteva essere curata maggiormente; Localizzazione in Italiano presente solo in alcune porzioni dell'opera.
VERDETTOSeppur la qualità dei titoli inclusi nella Mega Man X Legacy Collection è indubbia, la realizzaione tecnica di questa antologia risulta altalenante, offrendo contenuti aggiuntivi di indubbio spessore e mostrando il fianco su una realizzaziokne tecnica poco curata. La decisione di suddividere l'antologia in due titoli distinti, inoltre, risulta inspiegabile anche in un'ottica puramente commerciale. Resta indubbio il valore storico di questa Legacy Collection che, a un prezzo tutto sommato ragionevole, vi permetterà di inserire nella vostra collezione videoludica una saga entrata nella storia dei titoli a 16-bit.
8