Nintendo Switch

Resident Evil 2 Remake, Capcom dice no alla versione Switch

Annunciato a sorpresa nel corso della conferenza E3 2018 di Sony, il remake di Resident Evil 2 ha saputo conquistare pubblico e critica con atmosfere ansiogene e un comparto tecnico decisamente in gran forma. E se è vero che l'uscita è fissata per gennaio su PlayStation 4, Xbox One e PC, Capcom conferma che un porting per Nintendo Switch non rientra per il momento nei piani della compagnia. 

Resident Evil 2 Remake è stata una delle opere videoludiche che più di tutte hanno saputo illuminare l'E3 2018 di Los Angeles. Naturale che, con l'uscita fissata al 25 gennaio 2019 su PlayStation 4, Xbox One e PC, anche i possessori di un Nintendo Switch si siano ingolositi. Purtroppo per loro, Capcom non ha però intenzione di portare il titolo sull'ultima console della ''grande N'', almeno per il momento. 

La conferma arriva dalla viva voce di Mike Lull, brand manager del colosso di Osaka intervistato dai colleghi di GamingBolt: ''Attualmente non abbiamo in programma di portare il gioco su Nintendo Switch. Al momento vogliamo concentrarci solo sullo sviluppo per PC, Xbox One e PlayStation4''. Per ora i fan Nintendo devono dunque rassegnarsi, ma non è escluso che in futuro le cose non possano cambiare, proprio come successo a Resident Evil 7, disponibile in Giappone anche su Switch grazie al cloud gaming.

Leggi anche: Provato Resident Evil 2, il nuovo remake all'E3 2018

Voi cosa ne dite, vi piacerebbe giocare Resident Evil 2 Remake anche sulla piattaforma ibrida della casa di Super Mario?


Tom's Consiglia

In attesa del remake del secondo Biohazard, potete vivere le orrorifiche avventure di The Evil Within 2, disponibile in offerta su Amazon.